Lusso e sostenibilità nei programmi di Originaltour

Un bilancio positivo quello di Originaltour per l’anno in corso, “con numeri in forte crescita in molte nostre destinazioni”. A parlare è Loredana Arcangeli, direttore generale di Originaltour.

Gv: Tempo addietro era emerso in un’intervista che la concorrenza nel tour operating era aumentata ma a discapito di un’offerta “appiattita”. Nel post Covid nulla è cambiato?
“Sempre uguale. Provate a fare un giro tra chi propone l’Oman e vedrete che sono tutti gli stessi itinerari, qualcuno più temerario ha copiato i nostri programmi. Per fare un esempio, alcuni operatori hanno lasciato il nome Woodland ad una località nel deserto che se voi chiedete a un omanita dove si trova Woodland vi risponde che non lo sa: questo è un nome che abbiamo creato noi perché quest’area si chiama in realtà Wadi Lebeda. Abbiamo dato noi il nome di woodland perché era più adatto per indicare il deserto bianco con gli alberi”.

Gv: Di recente avete puntato, con la destinazione Oman, su di un tour dedicato al segmento lusso; pensate di estendere il test “luxury” ad altre destinazioni?
“Ci stiamo lavorando, anche se molti itinerari e programmi seguono già questa filosofia. Abbiamo appena proposto “Luxury Oman Tour” ed è stato studiato per chi desidera visitare il Paese soggiornando in hotel di lusso e usufruendo di servizi di alto livello che queste tipologie di strutture offrono, a partire dalla possibilità di provare trattamenti esclusivi nelle Spa e di assaggiare una cucina particolarmente curata e raffinata”.

Gv: Quali le aspettative per l’inverno e le nuove sfide in corso?
“Per l’Oman stiamo studiando itinerari nuovi ecosostenibili e glamping. Io sono stata in Oman a testare questi nuovi programmi”.

Gv: Avete in programma delle iniziative dedicate al trade?
“Il 4 ottobre abbiamo organizzato un webinar e per le agenzie che vogliono conoscere il nostro Oman abbiamo sempre la stessa filosofia, le inseriamo in un nostro sic per mostrare la qualità del servizio che eroghiamo”.

Laura Dominici

Tags: ,

Potrebbe interessarti