La Malesia punta sull’ecoturismo 

Nel primo trimestre del 2023 gli arrivi internazionali in Malesia hanno raggiunto l’80% dei livelli pre-pandemia con 235 mln di turisti internazionali entrati nel Paese che hanno segnato un raddoppio rispetto all’anno precedente. Da gennaio a maggio 2023 gli italiani sono stati 16.069 stando agli ultimi numeri diffusi. I segmenti leisure e business travel crescono allo stesso ritmo e priorità assoluta si confermano le esperienze, con una domanda crescente di escursioni suggestive, festival, sport di resistenza, percorsi gastronomici e tour storici.  

I focus di promozione 

Il lato naturale e sostenibile della destinazione sarà al centro dei focus promozionali dell’ente del turismo sul 2024, allo scopo di offrire ai visitatori un’autentica esperienza di ecoturismo. La Malesia punta infatti ad offrire esperienze di ecoturismo autentiche, e per farlo, punta a creare sinergie con le comunità locali per incoraggiare un’interazione rispettosa tra local e turisti nonché un impatto positivo sulle comunità.  

I nuovi alberghi 

Mentre si attende per la fine dell’anno l’inaugurazione a Kota Kinabalu dell’Avani Hotel, entro il 2025 apriranno i battenti l’Ibis Styles Sepang Klia sottoposto a un’ingente ristrutturazione, il Conrad Kuala Lumpur che segnerà il lancio di Conrad Hotels & Resorts in Malesia, l’Holiday Inn Sepang a Kota Warisan. E poi ancora, il Kempinski Hotel Kuala Lumpur che sarà il primo sulla destinazione. 

Alessandra Tesan

Tags: ,

Potrebbe interessarti