Qatar: il mercato italiano cresce a ritmi spediti

Passare dai 2 mln di visitatori del 2019 ai 7 mln entro il 2030. E’ questo l’obiettivo del Qatar che continua ad assistere ad un trend positivo di arrivi anche dall’Italia. Secondo gli ultimi dati disponibili relativi al periodo gennaio-agosto 2023 infatti, sono stati 49mila gli italiani che hanno visitato il Paese (+40% vs 2019) e sul 2024 questo aumento proseguirà spedito, tanto che si prevede una crescita annua del 40%, supportata da numerose attività di comunicazione e marketing nonché incentivazione alle vendite e formazione permanente delle agenzie di viaggio attraverso il programma di formazione online Qatar Specialist che oggi conta 476 agenti registrati. 

Incentivi ai soggiorni 

L’ente del turismo concentra parte degli sforzi promozionali sull’aumento della permanenza media in Qatar; molti sono infatti i partner dell’ospitalità che hanno attivato speciali offerte con sconti, notti aggiuntive gratuite e added values con lo scopo di incentivare i visitatori a soggiornare più a lungo in destinazione. 

Una pioggia di eventi 

Il Paese intanto, continua a proporre un calendario di eventi di portata mondiale: ospiterà uno degli eventi più spettacolari del calendario MotoGP con la competizione al Lusail International Circuit in programma dal 16 al 19 novembre. Accanto alla classe regina del MotoGP, si potrà assistere alle gare della Moto2 e della Moto3 e a nuovi eventi come l’avvincente Tissot Sprint Saturday sulla mezza distanza. Da ottobre 2023 a marzo 2024 si terrà l’International Horticultural Exposition, nota anche come Expo 2023 Doha che avrà come tema “Green Desert, Better Environment”- un deserto sostenibile per un ambiente migliore. Sede dell’evento sarà il suggestivo Al Bidda Park, affacciato sulle acque azzurre del Golfo Arabico. Un evento unico che si propone di stimolare la comunità internazionale ad adottare soluzioni innovative in grado di contenere la desertificazione. All’Expo i visitatori potranno prendere parte a tavole rotonde e conferenze, oppure assistere a spettacoli dal vivo e performance artistiche e culinarie.  

Alessandra Tesan

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti