Kel 12: l’esercizio si chiude con fatturato oltre i 25 mln

L’esercizio 2022/2023 di Kel 12 si è chiuso in linea con il budget, con un fatturato superiore ai 25 milioni di euroL’Ebitda supera il 5% del fatturato. “Un risultato eccellente – commenta l’azienda -, al netto anche dei cospicui investimenti allocati per perseguire il percorso sostenibile intrapreso da Kel 12 che hanno consentito di ottenere sia la certificazione B Corp, nell’ottobre 2022, che Travelife, nel luglio 2023”.

Anche il numero di passeggeri è cresciuto rispetto al 2019, e si attesta intono alle 5.000 persone per un costo medio a persona di circa 5.000€.

Destinazioni e prodotti

Le destinazioni che hanno performato meglio nell’autunno e inverno sono state l’Egitto, l’Algeria, il Giappone e la Giordania, mentre sull’estate il podio è stato raggiunto da Namibia, Tanzania, Islanda.

La linea di prodotto più venduta si conferma quella a brand Kel 12, seguita dalle proposte di itinerari insoliti di Viaggi Levi e da Dune che racchiude i viaggi spedizioni. I repeter si attestano intorno al 40% della clientela, composta da un 60% di donne e da un 40% di uomini, per un’età media intorno ai 55 anni.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti nell’esercizio che si è da poco concluso e per questo devo ringraziare il nostro team e collaboratori che lavorano quotidianamente con entusiasmo, passione e professionalità e il mercato che ci sostiene fortemente. Lavoriamo alacremente per perfezionare sempre di più le nostre proposte puntando sulla qualità del servizio e prodotto e per completare la nostra gamma d’offerta. Da ottobre siamo ad esempio ripartiti a programmare Socotra che sta ottenendo un ottimo riscontro, e abbiamo lanciato il nuovo catalogo Dune che contiene itinerari emozionanti, eppure rigorosi, in cui avventura e poesia si bilanciano. Nella nostra nicchia di mercato stiamo crescendo molto e gli sforzi profusi per soddisfare i nostri clienti ci vengono ampiamente ripagati con risultati eccellenti, commenta Gianluca Rubino, amministratore delegato Kel 12.

Il forecast per il prossimo anno conferma Egitto, Giordania e Algeria in testa alle destinazioni più desiderate dalla nostra clientela; sull’Egitto in particolare abbiamo consolidato la nostra offerta confermando l’esclusiva di due dahabeya che ci permetteranno di offrire 35 posti in cabine di pregio che rendono la navigazione sul Nilo ancora più piacevole e emozionante”, conclude il manager.

Tags:

Potrebbe interessarti