Rilascio passaporti-Fto: “La situazione non si è normalizzata”

Si torna a parlare ancora una volta del tema del rilascio dei passaporti. A farlo è Fto in una nota, partendo da un caso di attualità. “I casi di abusi e distorsioni illegali, come quello smascherato meritoriamente dalla questura di Milano, in seno al meccanismo di prenotazione degli appuntamenti per il rilascio o il rinnovo del passaporto dimostra che la situazione ancora non si è normalizzata. Ed è uno scandalo, quando siamo quasi alla fine del 2023 e si avvicina il periodo delle vacanze natalizie”. Lo denuncia in una nota Franco Gattinoni, presidente di Fto.

Le adv stanno perdendo prenotazioni

Il manager osserva che “l’emergenza Covid è ormai alle spalle da tanto tempo e non è più accettabile nemmeno la giustificazione che riguarda la maggiore domanda in ragione della Brexit – prosegue Gattinoni –. Le imprese, in particolare le agenzie di viaggio che stanno perdendo prenotazioni, hanno bisogno di uno Stato che supporti la crescita dell’economia e non di una Pubblica amministrazione che frena, rallenta e ostacola”.

Gattinoni passa poi alla richiesta: “Chiediamo alla politica e alle istituzioni di prendere ulteriori provvedimenti per garantire ai cittadini il diritto costituzionale a muoversi, attraverso procedure di ottenimento del passaporto che oggi, anche grazie alle tecnologie, possono essere molto più snelle e veloci”.

Tags: ,

Potrebbe interessarti