Spencer& Carter, ecco tutte le novità

Sono due le più recenti novità in casa Spencer& Carter e a raccontarle è il chief commercial officer Massimilano Masaracchia.

La Rc professionale con Accelerant

“La prima è una Rc professionale – spiega il manager – per adv e t.o, una polizza completa messa a punto con una compagnia specializzata, Accelerant, che vanta 600 mln in premi e una valorizzazione di 2 miliardi e 400 mln di dollari. Con sedi in Uk, Usa e Belgio, ha un’organizzazione stabile e in Italia è riconosciuta da Ivass”. In termini di garanzie, afferma Masaracchia, “è una delle più estese ed è al pari come solidità delle principali compagnie che operano nel settore, come Allianz, Unipol etc. L’apertura del sinistro avviene tramite la nostra piattaforma, Clikki, e i tempi di definizione del sinistro sono di 30 giorni dalla ricezione dell’ultimo documento”. Non è tutto: “Segue i flussi degli operatori, evitando la regolazione del premio con cifre esorbitanti”. Il tandem con Accelerant “è una sfida importante – sottolinea il chief commercial officer -: siamo esclusivisti per l’Italia e nel mondo per l’ambito turistico”.

Le polizze parametriche

Seconda novità le parametriche: “Oggi le abbiamo anche noi. Si tratta di polizze che prevedono un rimborso automatico, sempre in Clikki, quando scatta un dato parametro – dice Masaracchia -, per esempio in caso di ritardo o cancellazione del volo”. Spencer&Carter è in partnership con la compagnia specializzata Revo tramite Aladdin Mga Agency.

La società ha in serbo ulteriori novità, sulle quali al momento vige il riserbo e che comunicherà nelle prossime settimane.

L’instabilità climatica

C’è un altro tema sul tavolo, quello dell’instabilità e del cambiamento climatico: “Prevedere è difficile – ammette il manager -, ma è necessario adeguarsi e essere veloci nel farlo. Ci stiamo lavorando“.

Attualmente Spencer& Carter lavora con 2.480 agenzie che hanno codici aperti su Clikki e “l’85% di queste collabora con ottimi risultati”, specifica Masaracchia.

Nicoletta Somma

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti