Una piattaforma integrata in arrivo per Trenord

Si conferma la crescita del turismo sostenibile in treno in Lombardia. A rivelarlo sono i dati Trenord, società ferroviaria che negli ultimi anni ha puntato sulle gite in treno, ottenendo “una crescita esponenziale”, come assicura il direttore commerciale Leonardo Cesarini, che si appresta a lanciare una nuova piattaforma in collaborazione con Snowit.

I numeri

Fra gennaio e settembre 2023, sono 8,5 milioni i passeggeri che nel weekend e in estate hanno viaggiato sui treni lombardi verso destinazioni turistiche; è il 19% in più rispetto allo stesso periodo nel 2022. Aumentano anche i viaggiatori che scelgono le “Gite in treno” di Trenord, itinerari che integrano il viaggio a esperienze di svago, relax, divertimento e visita. Fra gennaio e settembre sono stati già oltre 38mila, superando i 35mila dell’intero 2022. Tra l’altro, il 49% dei passeggeri che ha scelto questo prodotto ha acquistato il biglietto sul sito o app Trenord.

Le mete preferite

Le mete preferite si riconfermano i grandi laghi: il 62% dei clienti che hanno acquistato un biglietto “Gite in treno” ha optato per un itinerario treno+battello. Grande successo per il Lario: i dieci percorsi diretti verso il ramo comasco e quello lecchese hanno registrato oltre 18mila ticket venduti. Graditi anche i pacchetti per i parchi di divertimento con la formula treno+biglietto per Gardaland, Leolandia, Caneva Aquapark, Movieland. “Quest’anno tra l’altro – sottolinea Cesarini – abbiamo realizzato insieme a Lonely Planet una guida per i viaggiatori senz’auto. Il manuale descrive 14 itinerari per scoprire i grandi capoluoghi lombardi e i territori caratteristici della nostra regione. Abbiamo registrato già 25mila download gratuiti”.

Il progetto

Per il prossimo anno è in arrivo un nuovo progetto: “In partnership con Snowit svilupperemo una piattaforma digitale in cui saranno presenti servizi come hotel, escursioni, ristorazione”, annuncia Cesarini. A fine anno, inoltre, verranno lanciate due nuove destinazioni sulla neve, nuove esperienze su Mantova e sui fiumi. “Svilupperemo anche gite nel countryside”, aggiunge il manager.
Per quanto riguarda il servizio ferroviario, sono in programma investimenti per 1,7 miliardi di euro in nuovi treni. Ne arriveranno 222 da qui al 2025, di cui 120 sono già sui binari.

Laura Dominici

Tags:

Potrebbe interessarti