Binter, arriva il prodotto ad hoc per gli itinerari su più isole

Un nuovo prodotto per chi ama le Canarie. L’ha lanciato Binter, battezzando AirPass Explorer lo strumento che consente ai passeggeri di esplorare diverse isole a tariffe competitive.

“Questo innovativo prodotto – spiega la compagnia aerea in una nota – rappresenta un ulteriore impegno da parte di Binter nel potenziare la connettività all’interno dell’arcipelago delle Canarie, agevolando l’accesso a tutte le isole.  Si tratta di un obiettivo già raggiunto da prodotti come Discover, lo scalo di Binter che si converte in una meta, progettato per visitare due isole nello stesso viaggio; o il volo di coincidenza gratuito per le isole Canarie, offerto dalla compagnia su tutti i voli nazionali che hanno origine fuori dalle isole e sui voli internazionali verso l’Italia”.

Si tratta in sostanza di una tariffa speciale, ideale per i viaggiatori desiderosi di esplorare più di due isole e scoprire la varietà di paesaggi ed esperienze che l’arcipelago delle Canarie ha da offrire, il tutto a una tariffa speciale. Attraverso il sito web di Binter, gli utenti possono acquistare e personalizzare il proprio AirPass Explorer con almeno sette giorni di anticipo rispetto al primo volo, scegliendo tra un minimo di tre e un massimo di otto voli. Tuttavia, lo stesso itinerario non potrà essere ripetuto.

Per poter usufruire di questa opzione di viaggio non esiste un numero massimo di giorni di permanenza, ma è necessario che trascorrano almeno quattro notti tra il primo e l’ultimo volo e 24 ore tra ciascuno di essi. Con AirPass Explorer, al momento del check-in o dell’imbarco, sarà richiesto di presentare un biglietto di andata e ritorno con partenza fuori dalle Isole Canarie.

La compagnia aerea ha stretto una partnership con Promotur al fine di promuovere questo innovativo prodotto. L’obiettivo è acquisire visibilità sui mercati internazionali e posizionarsi come marchio di riferimento e destinazione turistica principale. Ciò contribuirà all’aumento del flusso di visitatori verso le isole che dispongono di meno collegamenti diretti da aeroporti nazionali e internazionali. Inoltre, l’accordo mira a consolidare le Canarie come un arcipelago e una destinazione globale, fornendo servizi di almeno 200 voli di collegamento al giorno tra le isole.

Tags: ,

Potrebbe interessarti