Prodotto, Shiruq presenta la “sua” Lituania

Un faro sulle peculiarità e le bellezze della Lituania. Lo ha acceso Shiruq, che sulla destinazione ha anche organizzato un workshop pensato per presentare le sue proposte sul Paese baltico.

Buon cibo, aria frizzante, la forza del mare, dune sinuose, boschi incantati, placide lagune, saune e tranquilli villaggi di pescatori: sono questi gli ingredienti che modellano quest’area del mondo non lontana dall’Italia (meno di 3 ore di volo), caratterizzata da ritmi lenti e atmosfere sospese.

Tra le peculiarità proposte dal t.o., i pernottamenti a bordo della chiatta Melynasis Karpis, per un’esperienza unica, insolita e rigenerante sulle tranquille rive del fiume Minija. Si tratta di un hotel sull’acqua dotato di spaziose cabine con bagno privato. Oltre alle camere, questa deliziosa chiatta offre la possibilità di rilassarsi in sauna – molto utilizzata in tutti i Paesi baltici – praticare attività sportive a contatto con la natura, fare birdwatching ammirando aquile di mare, cigni, oche, germani reali e molte altre specie di volatili, passeggiare e noleggiare biciclette con le quali scoprire gli angoli nascosti di questo placido luogo.

I tour esperienziali si arricchiscono di visite guidate, degustazioni ed esperienze di vario tipo, come il workshop dedicato alla conoscenza dell’ambra – uno dei prodotti peculiari di Kintai – e alla raccolta delle sue pietre lungo la spiaggia; la degustazione di birre artigianali a Klaipedia; l’escursione in canoa sul delta del fiume Nemunas per ammirarne i paesaggi e la fauna in compagnia di un ornitologo; la navigazione alla scoperta della Penisola Curlandese: quasi 100 chilometri di dune mobili e foreste, villaggi di pescatori con casette di legno colorate e una fauna composta da volpi, alci, cinghiali e uccelli migratori.

Tags: ,

Potrebbe interessarti