Il turismo dei cammini in ascesa. Pubblicato l’avviso. Fondo da oltre 4 milioni

È stato pubblicato sul sito del ministero del Turismo l’avviso per il fondo di 4.320.000 euro destinato allo sviluppo dell’offerta turistica dei cammini religiosi italiani.

“Il ministero, sulla base del Piano Strategico per il Turismo 2023-2027, intende rafforzare e promuovere lo sviluppo di tutte le forme di turismo sostenibile, di cui i cammini fanno parte – commenta così il ministro del Turismo, Daniela Santanchè -. Un primo passo per fare sistema è stata la creazione del catalogo dei Cammini religiosi italiani, che raccoglie gli itinerari di fede strutturati, risultato di una lunga tradizione. Altre iniziative sono state fruttuose, come i contributi dal Fondo Sviluppo e Coesione per la via Francigena e del Funt per l’accessibilità e l’infrastrutturazione del Sistema integrato dei Cammini”.

Un settore strategico

Il ministro ha sottolineato che “i cammini religiosi in Italia sono un’eccellenza che va rafforzata e infrastrutturata. Per questo ora abbiamo pubblicato l’avviso per l’accesso al fondo da oltre 4 milioni dedicato alla valorizzazione di questi percorsi che sono parte di una tradizione secolare. Si tratta di una straordinaria opportunità per un settore strategico, anche nell’ottica di avvicinarsi al Giubileo 2025, che prevediamo attrarrà 30 milioni di pellegrini nella nostra nazione”, ha ribadito il ministro.

Domande dal 26 ottobre

Le domande sono aperte a partire dalle ore 12:00 del 26 ottobre alle ore 12:00 del 13 novembre. Tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina dedicata https://www.ministeroturismo.gov.it/pubblicato-avviso-per-lo-sviluppo-dellofferta-turistica-dei-cammini-religiosi-italiani-a-valere-sul-fondo-per-i-cammini-religiosi/

Il commento della Lombardia

“Con 4,3 milioni di euro il ministero del Turismo, guidato da Daniela Santanché, intende potenziare l’offerta turistica dei cammini religiosi, di cui la Lombardia è crocevia in tutte le sue province“. Così Barbara Mazzali, assessore a Turismo, Moda, Marketing Territoriale e Grandi Eventi di Regione Lombardia rilanciando la pubblicazione dell’avviso per l’accesso al fondo governativo per lo sviluppo dell’offerta turistica dei percorsi religiosi italiani.

La nota della regione fa presente che l’avviso è rivolto a enti pubblici territoriali, associazioni, fondazioni ed enti ecclesiastici civilmente riconosciuti che rispondono ai requisiti richiesti dall’avviso.

Un milione di pernottamenti registrati

Mazzali sottolinea che, “oltre alla promozione turistica degli ‘itinerari spirituali’, queste risorse rilevanti sono destinate a progetti di valorizzazione degli immobili pubblici presenti sugli stessi cammini e quindi finalizzate anche a una riqualificazione storico-artistica che non può che giovare all’attrattività e, aggiungerei all’identità, delle nostre comunità locali lombarde, anche in vista del Giubileo 2025″.

C’è un aspetto ulteriore che Mazzali pone in evidenza ed è che “il turismo dei cammini è in ascesa, nel solco di un turismo ‘lento e sostenibile’. Lo evidenziano i numeri, che rilevano anche una ricaduta economica sui territori attraversati: nel 2022 il passaggio dei ‘camminatori’ ha prodotto in Italia almeno un milione di pernottamenti registrati“.

Tags: ,

Potrebbe interessarti