Norwegian Cruise Line torna in Asia

Norwegian Cruise Line celebra il tanto atteso ritorno in Asia, con la Norwegian Jewel che inaugura da Tokio una ricca stagione crocieristica di sei mesi.

La Norwegian Jewel è la prima nave della flotta Ncl a tornare in Asia dopo oltre tre anni, e offrirà 16 itinerari immersivi e ricchi di soste in porto, visitando 11 Paesi e partendo da nove diversi porti, che comprendono Bangkok (Laem Chabang) in Thailandia; Kuala Lumpur (Port Klang) in Malesia; Singapore; Taipei (Keelung), a Taiwan; Bali (Benoa), in Indonesia; Tokio e Yokohama, in Giappone; e per la prima volta nella storia di NCL Seul (Incheon), Corea del Sud.

Le crociere hanno una durata che varia da 10 fino a 14 giorni con una media di meno di due giorni di navigazione per crociera, dando così agli ospiti la possibilità di godersi più di 13,5 ore in destinazioni iconiche come Singapore e Ho Chi Minh City, in Vietnam, così come soste prolungate in destinazioni famose per la vibrante vita notturna, come Phuket, in Thailandia; Osaka in Giappone; e Bali (Benoa) in Indonesia. La compagnia arriverà per la prima volta a Manila, Boracay, Palawan e Salomague, nelle Filippine; Isola di Bintan, in Indonesia; e Hualien, a Taiwan.

“Abbiamo raggiunto un altro traguardo tornando a operare in Asia con l’arrivo della Norwegian Jewel a Tokyo” ha dichiarato David J. Herrera, President Norwegian Cruise Line.

Nel sottolineare con fermezza l’impegno del brand in Asia, sia come mercato sorgente che, come destinazione, Ncl disporrà di un numero record di quattro navi durante la stagione 2024/2025, offrendo ai viaggiatori una scelta senza rivali. Oltre alla Norwegian Jewel, anche Norwegian Spirit, Sun e Sky visiteranno i caratteristici porti, offrendo agli ospiti l’opportunità di esplorare alcune destinazioni iconiche e altre meno conosciute che comprendono Giappone, Corea, Tailandia, Taiwan, Vietnam, Filippine e Malesia.

Norwegian Sun debutta in Australia, Nuova Zelanda, Sud del Pacifico e Asia

Norwegian Sun offrirà una stagione di sei mesi nell’Asia Pacifica comprendente 13 itinerari esotici da ottobre 2024 ad aprile 2025, quattro dei quali inediti, che comprendono tre partenze da Melbourne, in Australia e una partenza da Auckland, in Nuova Zelanda a Bali, Indonesia nel marzo 2025. I porti di partenza comprendono Melbourne e Sidney, Australia; Auckland, Nuova Zelanda; Honolulu e Papeete, Polinesia Francese con itinerari che mostrano gli scenari mozzafiato per ogni destinazione da lista dei desideri.

Norwegian Spirit ritorna in Australia, Nuova Zelanda, Sud del Pacifico e Asia

Dopo una stagione inaugurale piena di successi, la Norwegian Spirit ritornerà in acque australiane e neozelandesi per la seconda stagione consecutiva da dicembre 2023 a marzo 2024 per una serie di famose e incredibili partenze tra Sidney e Auckland. In seguito, la nave effettuerà una serie di crociere di riposizionamento nel Pacifico meridionale, prima di tornare nel continente per una serie di 14 viaggi in Asia durante una stagione di otto mesi da settembre 2024 a aprile 2025, con partenza da Manila, Singapore, Taipei, Tokio e Seul.

Norwegian Sky salpa per una serie di itinerari in Asia, Asia Pacifica e Africa

La stagione di quattro mesi di Norwegian Sky presenta sette partenze da Manila, Filippine; Singapore; Taipei, Taiwan; Tokio; e Port Louis, Mauritius tra dicembre 2024 e marzo 2025. Le partenze vanno da 10 a 17 giorni e includono diversi viaggi immersivi per una scoperta più approfondita di destinazioni affascinanti come le Filippine e il Giappone.

Per gli ospiti che desiderano immergersi completamente nei luoghi che visitano, la destinazione selezionata può essere abbinata con una esplorazione a terra di tre notti e quattro giorni con uno dei tour di NCL a Tokio, Taipei e Singapore.

 

Tags:

Potrebbe interessarti