Santanchè: 33 milioni per il turismo all’aria aperta

Con l’approvazione alla Camera del Ddl “qualità dell’aria” è stato istituito, nello stato di previsione del ministero del Turismo, un fondo con una dotazione di 32.870.000 euro per l’anno 2023 – riporta una nota del ministero. La disposizione prevede che tali risorse siano destinate al finanziamento di progetti e iniziative proposti dai Comuni italiani e volti alla creazione e alla riqualificazione di aree attrezzate di sosta temporanea a fini turistici volti alla valorizzazione del turismo all’aria aperta, attraverso apposito bando da pubblicarsi da parte del ministero.

Una buona notizia

“L’approvazione del Ddl è un’ottima notizia per il comparto – sottolinea il ministro del Turismo, Daniela Santanché -. Con l’istituzione di questo fondo diamo una risposta concreta alle richieste di uno dei segmenti del turismo, quello all’aria aperta, che rappresenta un trend in costante crescita“.

Il ministro ha anche ricordato di aver avuto modo di confrontarsi “già in diverse occasioni con le associazioni di categoria e mappare le relative esigenze, intervenendo con tempestività. In questo modo sosteniamo sempre di più la differenziazione dell’offerta turistica rispondendo alle crescenti richieste di sostenibilità del turismo ed implementando quindi le nostre politiche di destagionalizzazione”.

Tags:

Potrebbe interessarti