Dunn’s River, il Sandals 2.0.

Si chiama Dunn’s River ed è il 17° resort di casa Sandals Resorts International. Aperto il 24 maggio, situato su un tratto di spiaggia di sabbia bianca e caratterizzato da nuovi concept culinari e suite di elegante design, il lussuoso resort all-inclusive di Ocho Rios dispone di 260 camere e garantisce un’atmosfera profondamente intima, in contatto con l’affascinante scenografia della costa settentrionale della Giamaica.
E’ un Sandals 2.0, di nuova generazione – spiega il sales manager Southern Europe Christian Casagrande -: ha un’impronta caraibica, ma lo stile è più moderno. Se la zona più conosciuta del Paese è quella di Negril, Dunn’s River dà luce a Ocho Rios, una destinazione tutta da scoprire”.

Le caratteristiche

Il resort “ha come prerogativa numero uno la spiaggia e un ottimo punto mare – prosegue Casagrande -. Si rivolge a coppie e adulti, ma soprattutto agli honeymooner”. I collegamenti sono diretti da Londra Heathrow e Francoforte; ci sono anche due voli stagionali Neos combinati con la Repubblica Dominicana, uno da Milano e una Verona per Montego Bay.
Se la formula più naturale è quella dell’estensione dagli Stati Uniti, la volontà della catena è di “stringere la forbice in modo che diventi più soggiorno secco”. Permangono, purtroppo “delle criticità legate al volato nell’area caraibica – ammette il manager -, sia in termini di operatività che di costi”.

Le aspettative e le iniziative

Intanto “le performance di Sandals nel 2023 per quanto riguarda il mercato italiano saranno di crescita. Il bacino tricolore – specifica Casagrande – è altamente strategico in Europa”. I tassi di occupazione sono “sempre molto alti”, sottolinea il sales manager.
Non mancheranno per quest’anno e per il 2024 “attività importanti rivolte al trade, che confermeranno la nostra vicinanza al mercato distributivo”.

I piani di sviluppo

La catena ha annunciato, inoltre, la data di inaugurazione, il prossimo 27 marzo 2024, del suo 18° resort, il nuovissimo Sandals Saint Vincent and The Grenadines, nella nona destinazione della catena ai Caraibi; se al momento su questo progetto vige un certo riserbo, “il piano ambizioso dei prossimi 10 anni è quello di duplicare il portfolio”.

Nicoletta Somma

Tags:

Potrebbe interessarti