L’intelligenza artificiale e il fattore-Sapiens: il futuro in scena a Bto 2023

La ricerca della centralità dell’elemento umano nel complesso rapporto con l’intelligenza artificiale. E’ questo il tema portante della quindicesima edizione di Bto, che andrà in scena alla Leopolda di Firenze il 22 e 23 novembre.

Il titolo-manifesto scelto per l’evento è Sapiens meet AI, con oltre 100 eventi con alcuni tra i maggiori esperti del settore tra approfondimenti, seminari, workshop, contaminazioni e speech futuristici per conoscere le nuove tendenze tecnologiche applicate al travel, declinate nei 4 topic di Bto: Destination, Digital Strategy, Food &Wine Tourism e Hospitality.

A spiegare l’approccio della manifestazione è una nota degli organizzatori: “Nei nuovi scenari delineati dai potenti software di Intelligenza Artificiale, AI generativa e da Chat Gpt, in particolare, stiamo vivendo una profonda rivoluzione dai forti risvolti organizzativi, economici, sociali ed etici. A differenza del dibattito attuale, principalmente polarizzato sul conflitto tra intelligenza artificiale e umana, si è immaginato Bto come un viaggio che superi la contrapposizione tra i due elementi e faccia capire come l’AI cambierà l’esperienza di viaggio e l’organizzazione dei sevizi turistici in uno scenario che vede sempre centrale il fattore umano, Sapiens, appunto”.

Anche le statistiche uscite nell’ultimo periodo sui trend portano a questa direzione: le chatbot basate su AI hanno gestito le richieste dei clienti il 50% più velocemente rispetto agli operatori umani; l’intelligenza artificiale è stata in grado di rilevare il sentiment nelle recensioni degli hotel con un tasso di precisione del 95%; l’85% dei turisti ha provato e apprezzato le cucine e i ristoranti consigliate dall’intelligenza artificiale; l’analisi predittiva è stata in grado di prevedere la domanda di crociere con una precisione del 92%.

Il programma di Bto, costruito dal direttore scientifico Francesco Tapinassi insieme agli 80 esperti dell’Advisory Board, indagherà a fondo il tema IA per delineare questo nuovo Sapiens dove l’Intelligenza artificiale raggiunge la sua massima espressione sempre e solo con la creatività umana.

Bto 2023 ospiterà al suo interno anche eventi legati a temi specifici ma con un denominatore comune: l’innovazione, tra i quali Hospitality Project Investment in Tuscany, un evento focalizzato sul mondo degli investimenti nel settore turistico, sullo sviluppo alberghiero, sulle opportunità che il territorio offre e sulla relativa presentazione di progetti.

Bto – Be Travel Onlife è un evento di Regione Toscana e Camera di Commercio di Firenze. L’organizzazione è affidata a Toscana Promozione Turistica, PromoFirenze e Fondazione Sistema Toscana. Guida Viaggi è tra i media partner dell’evento.

Tags: ,

Potrebbe interessarti