Destinazioni sotto i riflettori al Wtm

Il World Travel Market London si è aperto con alcuni importanti incontri internazionali. Il summit dei ministri del Wtm, giunto alla sua 17a edizione, ha visto la presenza di 40 rappresentanti per il 2023. La sessione di quest’anno, in collaborazione Unwto e il Wttc, era intitolata “Transforming Tourism Through Youth and Education”.

Natalia Bayona, direttore esecutivo dell’Unwto, ha sottolineato che “il turismo è più dell’amministrazione alberghiera”, affermando che l’80% delle lauree in materia si concentra su questo argomento. Tra i ministri che hanno commentato il vertice, Sir John Whittingdale ha detto che la prospettiva di una buona mobilità sociale dovrebbe essere un incentivo. “Nel settore dei viaggi non ci sono limiti, quindi si può partire dal basso e arrivare fino in cima… iniziare alla reception di un albergo e finire a dirigere un gruppo di hotel”.

Le destinazioni

Le destinazioni hanno mostrato le loro iniziative in termini di sostenibilità, con esempi di buone pratiche da tutto il mondo.

L’Ufficio nazionale del turismo tedesco sta incoraggiando i turisti a soggiornare più a lungo per ridurre la loro impronta di carbonio, mentre gli enti turistici di Grecia, Italia, Spagna e Francia hanno illustrato come stanno attirando un maggior numero di vacanzieri a visitare durante le stagioni di spalla e d’inverno, nonché luoghi più lontani dai sentieri battuti.

Pedro Medina, vicedirettore di Turespaña ha dichiarato che anche il suo Paese si concentra sui viaggi lenti, incoraggiando le vacanze in treno.

Embratur, in Brasile, ha evidenziato Bonito, annunciata come la prima destinazione ecoturistica carbon neutral al mondo, mentre Tourism Australia ha presentato “Discover Aboriginal Experiences”. Jonah Whitaker, direttore generale per il Regno Unito e l’Irlanda di Visit California, ha dichiarato che l’ente turistico sta incoraggiando le pratiche di turismo sostenibile.

Le strategie future

Diverse destinazioni hanno colto l’occasione del Wtm di Londra per rivelare i loro piani per gli anni a venire. Le Isole Baleari hanno illustrato come lo sport e la cultura saranno una strategia chiave, in parte per contribuire a prolungare la stagione turistica. Per il prossimo anno sono previsti quaranta eventi di bassa stagione, tra cui un nuovo triathlon a Ibiza in settembre.

Marga Prohens, presidente dell’isola, ha dichiarato: “Una delle prime decisioni del nuovo governo (eletto a maggio) è stata quella di riunire turismo, cultura e sport in un unico dipartimento”.

Jose Marcial Rodriguez, ministro del turismo di Maiorca, ha dichiarato che l’isola ha quasi raggiunto il 100% dei livelli di visitatori del 2019 e si aspetta un inverno con un aumento del trasporto aereo. Insieme, le quattro isole delle Baleari hanno visto poco meno di 1.200.000 viaggiatori tra ottobre 2022 e maggio 2023, con un aumento del 24% rispetto all’anno precedente.

L’amministratore delegato dell’Autorità Saudita per il Turismo, Fahd Hamidaddin, ha illustrato il piano turistico Vision 2030, fondamentale per il futuro del Paese.”La Vision 2030 è un programma di trasformazione nazionale”, ha commentato, spiegando che la popolazione dell’Arabia Saudita ha il 60% di età inferiore ai 30 anni e che la disoccupazione è una minaccia che il turismo potrebbe alleviare.

La Grecia è alle soglie di una “nuova era della sostenibilità”, secondo il ministro del turismo Olga Kefalogianni, definendola come “parte integrante della nostra identità”. Nonostante la pandemia, le situazioni geopolitiche e i cambiamenti climatici, il turismo greco ha dimostrato “una notevole capacità di recupero e di rinascita”, ha aggiunto il ministro, con arrivi in crescita del 18% rispetto all’anno precedente e introiti turistici in aumento del 15%.”Ci sono solide indicazioni che i numeri supereranno l’anno record del 2019″, ha dichiarato.

Tra gli altri sviluppi figurano l’ammodernamento delle stazioni sciistiche e dei rifugi alpini, l’attenzione alla Grecia come destinazione per le immersioni, i finanziamenti per rendere i porti turistici più efficienti dal punto di vista energetico e accessibili e le iniziative per includere prodotti agricoli locali nei buffet della colazione dei grandi alberghi.

Tags: , , , , , , , , ,

Potrebbe interessarti