Turismo rurale: le magie d’autunno in Spagna

Vini prelibati, rifugi di campagna e sapori autentici: a novembre la Spagna rurale è una meta perfetta per fuggire dallo stress e in questo mese il Paese offre un clima temperato perfetto per escursioni, passeggiate tra i vigneti e visite ai mercatini.

Dalla Riserva della Biosfera di Babia, gioiello nascosto nella provincia di León tra le catene montuose dei Picos de Europa e della Cordillera Cantabrica, fino alla Sierra di Alcazar in Albacete, disseminata di laghi e boschi lussureggianti, senza dimenticare Cazorla, il cuore verde dell’Andalucia dalle atmosfere moresche, l’autunno permette di scoprirne il lato davvero più autentico della destinazione. E c’è anche la Costa Brava da visitare, senza andare al mare, perché nel suo entroterra si nascondono borghi incantevoli che sembrano sospesi nel tempo. Tra questi tesori nascosti spiccano Pals, Besalú e il maestoso Castello di Peralada.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti