Turismo in Spagna: il mercato Italia cresce del 21,4%

“Il mercato italiano resta uno dei più importanti per il turismo spagnolo con 3,8 milioni di turisti (dato riferito a settembre), con un incremento del 21,4%”. A parlare è Gonzalo Ceballos, consigliere di turismo dell’Ambasciata di Spagna a Roma, che ha fatto il punto sull’andamento della stagione appena conclusa.

I dati del mercato Italia

“Nell’anno in corso  – ha proseguito – abbiamo consolidato la totale ripresa della presenza italiana in territorio spagnolo con dati che superano quelli degli anni appena trascorsi. La spesa degli italiani è stata di 3,4 mld di euro con una crescita del 20%. L’Italia è il quarto mercato per presenze turistiche in Spagna e il terzo mercato internazionale dopo il Regno Unito e la Germania. Siamo convinti che continueremo a crescere sia nei prossimi mesi che nell’anno 2024”.

Roma fuori dalla programmazione easyJet

L’evento è stato organizzato congiuntamente con easyJet, che collega l’Italia con la Spagna con 16 collegamenti e 82 frequenze settimanali soprattutto da Milano Malpensa, Napoli e Venezia. “Siamo concentrati su Milano e Napoli – ha commentato Lorenzo Lagorio, country manager easyJet Italia -. Per il momento Roma non è nei nostri piani, nemmeno per l’anno prossimo. Per quanto riguarda l’inquinamento, stiamo lavorando alla riduzione dell’intensità di carbonio con l’entrata di nuovi Airbus A320 e A321 che sostituiranno gradualmente gli A319. Il trasporto aereo mondiale è in forte crescita con l’immissione continua di nuovi aerei e nuovi voli: per questo è più difficile diminuire l’inquinamento. Siamo in attesa che gli aerei a idrogeno diventino realtà”.

Annarosa Toso

Tags:

Potrebbe interessarti