Aidit conferma il trend di crescita post-pandemia

Contrasto a pratiche commerciali ritenute scorrette (Ryanair), all’abusivismo, confronto con il Governo e con il ministero per il Turismo per l’individuazione dei sostegni a favore delle imprese del turismo. Sono questi i  temi su cui si concentrerà il piano programmatico 2024 di Aidit, attività che negli ultimi mesi hanno visto l’associazione in prima linea.

A focalizzare l’attenzione su questi aspetti l’annuale assemblea dell’associazione delle agenzie di viaggio italiane aderenti a Federturismo Confindustria, che si è svolta di recente nella nuova sede partenopea di Bluvacanze (Gruppo Msc).

Si conferma il trend di crescita

All’ordine del giorno, oltre le consuete formalità previste da statuto, anche il rinnovo delle cariche regionali dell’associazione presieduta da Domenico Pellegrino e un’analisi delle attività alla luce dell’attuale quadro economico con particolare riferimento alle questioni che riguardano il mondo del turismo.Un dato rilevante emerso è che la penetrazione di Aidit sul territorio italiano conferma il trend di crescita post-Covid e con il nuovo anno sarà incrementata l’attività per il consolidamento delle affiliazioni.

Il rinnovo delle cariche regionali

Nel corso dell’assemblea sono state rinnovate alcune delle cariche regionali con la conferma di Cesare Foà (Fancy Tour di Napoli) alla guida della delegazione della Campania e di Andrea Giannetti (Follow Me di Firenze) a quella della Toscana. Giancarlo Vitolo (Bluvacanze di Salerno) è invece il nuovo responsabile Incoming di Aidit. E’ stato nominato il collegio dei revisori dei conti di cui faranno parte Sergio Mandurino, Vittorio Notaro e Mauro Sighinolfi.

La sede di Napoli di Bluvacanze

La scelta di tenere a Napoli l’assemblea non è stata casuale – si legge nella nota -, ma si inquadra nel progetto Aidit di dare un carattere itinerante a questo tipo di attività associative.

Nell’occasione si è voluta celebrare l’apertura della sede di Napoli di Bluvacanze, l’azienda di maggiori dimensioni tra quelle associate Aidit. Apertura che è significativa su un territorio high spender e destinazione in crescita, che conferma il suo ruolo di elemento trainante per l’incoming nazionale.

Tags:

Potrebbe interessarti