Gattinoni e la “potenza” delle 120 adv di proprietà

“La potenza della rete” è questo il titolo che è stato scelto per la convention dedicata alle agenzie di proprietà del Gruppo Gattinoni, riunite a Marrakech dal 14 al 17 novembre. Le adv di proprietà del gruppo sono 120 (quelle affiliate circa 1500) e rientrano tutte sotto l’insegna di Gattinoni Travel Store. Il network ci tiene a sottolineare che non si tratta solo di un naming comune, ma di un modo unico di presentarsi e condividere la filosofia aziendale, facendo squadra. E questo perché la rete, unita, diventa una potenza sul mercato.

“Con l’operazione di incorporamento di Robintur Travel Group, conclusa l’anno scorso, il numero delle agenzie di proprietà nel Centro e Nord Italia è diventato di assoluto rilievo – spiega Sergio Testi, direttore generale Gattinoni Group -. Oggi le Gattinoni Travel Store sono una realtà distributiva significativa sul mercato, rappresentando una responsabilità e un’opportunità per il gruppo. La convention in Marocco risponde alla volontà di fare sistema tutti insieme, senza dimenticare il piacere del leisure, insito nell’anima del nostro core business”.

In merito alla destinazione Marocco, che ospita l’evento, il manager sottolinea che si tratta di “una meta importante per noi, dove abbiamo sempre registrato volumi rilevanti e da cui ci aspettiamo nuove soddisfazioni”.

La sfida di Luca Prandini

Il programma prevede due mattinate di lavoro, dedicate alla plenaria. In questo ambito sarà presentato ufficialmente il nuovo direttore delle agenzie di proprietà, Luca Prandini, che si avvicenda a Tina Giglio. Prandini vanta una significativa esperienza maturata in diverse agenzie e, prima dell’attuale nomina, ricopriva il ruolo di capo area delle agenzie Gattinoni.

Il compito di Prandini, quale direttore rete diretta di Gattinoni Travel Store, è sfidante, come lui stesso afferma, in quanto sarà impegnato “in un importante lavoro di allineamento di due diverse anime – le ex Robintur e Gattinoni – che dal 2024 lavorano con un solo spirito, quello della rete diretta Gattinoni. Il mio compito mi vedrà concentrato nel supporto della crescita della rete, per performare e presentarsi al mercato attraverso un unico modus operandi, mantenendo le peculiarità di ogni persona che è parte del team, e per questo capace di fare la differenza all’interno di un punto vendita e di una squadra”.

Strategie future e vision di mercato

La convention è l’occasione non solo per incontrarsi di persona, ma anche per proseguire i festeggiamenti del traguardo raggiunto nel 2023, cioè i 40 anni di azienda. L’evento è anche un momento di confronto sulle strategie future e sulla vision di mercato, per parlare degli step raggiunti e dei nuovi obiettivi, per approfondire i plus della proposta firmata Gruppo Gattinoni in merito a organizzazione, prodotto, tecnologia. La convention sarà anche l’opportunità per presentare alcune novità.

All’evento in Marocco sono coinvolte le proprietà del gruppo provenienti dal Nord e Centro Italia. Gli agenti voleranno da Milano, Bologna e Roma con i collegamenti del partner Royal Air Maroc. La struttura ospitante è Aqua Mirage Marrakech, resort 4 stelle, commercializzata dal partner Kappa Viaggi.

Dal Marocco risultato a doppia cifra

Non mancheranno momenti conviviali, come la visita della Medina e una cena al ristorante Safran. A bordo di fuoristrada gli agenti di viaggi vivranno l’esperienza di una cena nel deserto, nel campo tendato di Agafay, distante una trentina di chilometri da Marrakech.

Il Marocco ha rappresentato per il Gruppo Gattinoni un risultato a doppia cifra nella composizione dei fatturati, spaziando tra tour di gruppo, itinerari individuali, eventi firmati dalla business unit Mice.

Nel 2023 la domanda è raddoppiata rispetto al 2019, che era stato un anno record. In autunno si è verificata una temporanea impasse, in concomitanza del terremoto che ha colpito una parte del Paese, determinando lo slittamento di alcuni eventi prenotati e una dilatazione dei tempi per alcune pratiche pending. Tuttavia, la gestione del Governo ha favorito la ripresa delle attività, infatti in vista del Capodanno si registrano molte richieste.

L’offerta sulla meta

Dalla prossima primavera, i viaggiatori avranno a disposizione sia itinerari in esclusiva – Tour Experience da 8 a 11 giorni – come “Marocco autentico”, per un numero mai superiore a 16 partecipanti, che offre una versione privé del circuito delle città imperiali unita all’esperienza nel deserto di Merzouga; sia una programmazione monografica, con tour a partenza garantita e idee di viaggio su misura, oltre ai pacchetti ad hoc dedicati ai gruppi, quali gli storici tour “City Passion a Marrakech e Fez”.

Tags: , , , , ,

Potrebbe interessarti