La destinazione Italia cattura sempre di più l’interesse del mercato immobiliare turistico. Prova ne sono gli eventi e i convegni dove il tema viene trattato e approfondito. Nonostante questo proliferare di occasioni di riflessione si sentiva la mancanza di un momento dedicato all’incontro tra domanda e offerta attorno a progetti reali. L’opportunità che il nostro Paese e i suoi territori regionali rappresentano in questo momento per i mercati internazionali immobiliari e turistici conferma la necessità di un progetto dedicato. Ecco perché è nato Hospitality Projects Investment (Hpi), l’evento dedicato alla presentazione di progetti immobiliari turistici del territorio italiano ideato e organizzato da AboutHotel e Giorgio Bianchi.  

Il format  

Hpi è un evento focalizzato sul mondo degli investimenti nel settore turistico, sullo sviluppo alberghiero, sulle opportunità che il territorio offre, ma soprattutto sulla presentazione di progetti concreti pronti per entrare nel mercato. Il suo palinsesto si snoda tra mini-sessioni convegnistiche utili per comprendere cosa il territorio è in grado di offrire a livello di incentivi, bonus tax, bandi e agevolazioni in generale e cosa il territorio è in grado di garantire a livello normativo. Si rivolge a investitori, istituzioni, enti pubblici, sviluppatori, costruttori, gestori di catene alberghiere o singole strutture ricettive, consulenti e fornitori di prodotti e servizi per l’hospitality.  

La prima edizione a Firenze  

La prima edizione di Hpi viene ospitata in questi giorni (23 novembre) all’interno di BTO - Be Travel Onlife. Hospitality Project Investment in Tuscany – questo il suo nome - sarà in grado di proporre le opportunità che tutto il territorio toscano, non solo quello più conosciuto, ma anche quello meno facilmente individuabile, è in grado di offrire. Un’occasione di incontro tra domanda e offerta attorno a progetti reali in cui la regione Toscana si presenta tra opportunità, numeri e valori del territorio, dal cluster città al mare, passando per il countryside fino ai borghi.

Il programma di Hpi

Il palinsesto vede, tra gli altri, la presenza di autorità istituzionali, società di analisi dati e di investimento, realtà bancarie e alberghiere, business developer e architetti. 

10.00-10.20 Saluti istituzionali della Regione Toscana con Leonardo Marras, assessore al Turismo, alle attività produttive, all’economia e al credito. Intervento delle associazioni di categoria Confindustria Alberghi con il vicepresidente Giorgio Palmucci e Federalberghi Firenze con il presidente Francesco Bechi. 

10.20-11.00  La Toscana si presenta: opportunità, numeri e valori del territorio.  

– Attrazione Investimenti – Real Estate Regione Toscana, Silvia Catani, Inward Investments, manager 

– Blastness, Andrea Delfini, ceo & founder 

– World Capital, Marco Clerici, head of business development & research 

– Intesa Sanpaolo 

11.00-11.40 I brand si raccontano. Piani di sviluppo e prospettive in Toscana. Intervengono: 

– Bulgarella, Ray Lo Faso, direttore generale 

– LDC Hotels, Marco Casarola, presidente 

– NH Hotels, Marco Gilardi, senior operations director Italy & Usa  

11.40-12.00Presentazione progetti sostenibili, culturali con valorizzazione del territorio toscano. Introducono la presentazione dei progetti Il Prisma con Barbara Maieli, business developer hospitality, e Simone Micheli, Simone Micheli, architectural hero. 

12.00-12.40 – Presentati in un video una selezione di progetti immobiliari turistici nel territorio toscano: dalle città al mare passando per il countryside fino ai borghi. 

12.40-13.00Intervento dei gestori dei progetti per approfondimenti. 

Laura Dominici

Tags: , ,

Potrebbe interessarti