Santanchè: da Baveno “visione, azione, futuro” per il turismo

Si terrà a Baveno, sul Lago Maggiore, il primo Forum internazionale del turismo organizzato dal ministero del Turismo e fortemente voluto dal ministro Daniela Santanchè, per porre l’accento sulle potenzialità e trasversalità di un comparto che rappresenta, direttamente e indirettamente, il 13% del Pil nazionale.

Al centro

Visione, azione, futuro – ha detto il ministro del Turismo Daniela Santanchè – sono le tre parole chiave di un appuntamento che riunirà a Baveno – il 24 e 25 novembre – i colleghi ministri e i ministri di Paesi esteri insieme ai principali attori della filiera turistica e alle nuove generazioni per mettere al centro delle politiche del governo il comparto, valorizzandone la sua trasversalità e la molteplicità dei soggetti coinvolti. L’evento sarà l’occasione ideale per avviare una valutazione condivisa e partecipata sull’impatto turistico di ciascuna attività su economia, cultura e società, affinché si ragioni, come Sistema Italia, sulla centralità di un’industria costituita da famiglie, imprese, aziende italiane che rappresentano il nostro cuore pulsante, l’anima dell’Italia, la passione, l’orgoglio e l’autenticità di quello stile italiano invidiato, apprezzato e ricercato da tutti, nel mondo”.

Il Governo e non solo

L’iniziativa vedrà la presenza del presidente del Consiglio Giorgia Meloni, del presidente del Senato Ignazio La Russa e del presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e gli assessori regionali con delega al Turismo. Nella due giorni si alterneranno sul palco il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, il ministro dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare Francesco Lollobrigida, il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso, il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Antonio Tajani, il ministro dell’Economia e delle Finanze Giancarlo Giorgetti, il ministro dello Sport e i Giovani Andrea Abodi, il ministro delle Disabilità Alessandra Locatelli e il ministro dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini. Numerosi anche gli interventi di ministri e istituzioni di Paesi esteri.

Accanto alle istituzioni, i rappresentanti nazionali e internazionali del mondo imprenditoriale, dell’associazionismo, della cultura, del turismo in ogni sua declinazione, con l’obiettivo di accendere i riflettori sull’eccellenza italiana di ciascun settore e partire da quella per programmare insieme il presente e il futuro, tenendone in considerazione sfide e opportunità.

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti