Al via oggi la quindicesima edizione di BTO a Firenze

Parte oggi la nuova edizione di BTO – Be Travel Onlife, manifestazione che da 15 anni riflette sull’impatto dell’innovazione tecnologica sul nostro modo di viaggiare. Uno speciale approfondimento viene dedicato al turismo come soluzione per ricostruire, riconnettere, rigenerare territori ed umanità in una fase geo-politica così delicata.

Apertura dei lavori

Sarà la direttrice dell’Ente del Turismo dell’Ucraina Mariana Oleskiv, ad aprire i lavori alle ore 10, con un’intervista esclusiva in presenza a cura di Emma Taveri, responsabile dell’area tematica Destination.

Il tema dell’edizione

Humans meet AI è il tema della 15a edizione, con oltre 100 eventi tra approfondimenti, seminari, workshop, declinati nei 4 topic: Destination, Digital Strategy, Food&Wine Tourism e Hospitality. Nella sezione del programma dedicata alle destinazioni verranno esplorate ed approfondite le più recenti tendenze, sperimentazioni e buone pratiche che caratterizzano le strategie, la gestione, il marketing e la governance delle destinazioni portando testimonianze, dati e progetti di enti pubblici e operatori privati che stanno rispondendo con efficacia, creatività ed innovazione alle nuove sfide globali del turismo.

La seconda giornata

Nel corso della seconda giornata si parlerà di ripartenza, all’insegna dell’innovazione digitale e del turismo culturale, in un’intervista da remoto a Kalanit Goren, direttrice dell’Ufficio Nazionale del turismo di Israele, una destinazione da sempre tempio di startup e incubatori, concentrati nella “Silicon Wadi”. Il viaggio di BTO prosegue in India con un’intervista allo Sherpa della Presidenza indiana G20 ed ideatore della campagna “Incredible India” per esplorare le visioni ed i progetti che hanno trasformano l’India in un faro per l’innovazione digitale nel settore turistico. Il Medioriente sarà protagonista di un’altra tavola rotonda “The Gift of Life”, ove si siederanno i rappresentanti in Italia degli uffici del turismo delle principali destinazioni arabe (Giordania, Oman, Dubai, Mar Rosso), per guidare il pubblico in un inedito viaggio tra bellezza e strategie digitali.

La rigenerazione urbana

La rigenerazione urbana, intesa come valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico e privato, sarà il focus di un panel dedicato alla nascita di nuove destinazioni e investimenti, tra grandi città e piccoli borghi, con Lendlease, operatore impegnato nella realizzazione di grandi progetti di innovazione urbana a livello mondiale, tra cui il MIND (Milan Innovation District), e ITS Italy, realtà dedicata al real estate crowdfunding nelle aree meno note ma non per questo meno attrattive.

Gli eventi

Grandi eventi ed esperienze da vivere nelle destinazioni sotto i riflettori: nel settore Mice, ad esempio, il Convention Bureau Italia, Convention Bureau Wonderful Copenhagen ed Imex, la principale fiera di settore in Europa, offriranno uno sguardo approfondito su come tecnologia e sostenibilità stanno innovando l’industria di fiere e grandi manifestazioni. Uno dei musei più importanti al mondo, Il Prado di Madrid, farà vivere ai partecipanti una straordinaria esperienza olfattiva, proposta per la prima volta in Italia. L’itinerario prosegue all’insegna di innovazione culturale e creatività, alla scoperta di gallerie d’arte digitali, nuovi movimenti artistici virtuali e videogiochi.

Le intelligenze umane

Nell’ Anno Europeo delle Competenze, più panel accenderanno i riflettori sull’importanza delle intelligenze umane, e delle skill necessarie per valorizzare una destinazione abbracciando sfide sempre più complesse. Un tema da affrontare con Bologna Welcome, Visit Zuid-Limburg e Andalucia Lab per poi parlare di marketing territoriale per l’attrazione di talenti e competenze con il direttore dell’ente del turismo di Eindhoven 365, la prima destinazione in Europa con una strategia orientata all’attrazione di questo target e la realizzazione di una città più “umana e innovativa”. Tappa in Asia, per uno sguardo all’innovazione in un continente sempre più presente nell’industria del turismo insieme a Intarget Group e Fondazione Italia Cina. Dall’Asia si torna in Europa, in compagnia di NECSTour in un tavolo dedicato alle destinazioni smart, in compagnia dell’Ente del Turismo della Catalogna, della Regione Île-de-France e Regione Toscana. Dall’Europa ai piccoli borghi: insieme all’Università del Molise sarà affrontato il tema della transizione digitale, dell’innovazione sociale e delle sfide che l’Intelligenza Artificiale pone nelle mete più fragili.

La sostenibilità ambientale

Un interessante spazio è poi dedicato alla sostenibilità ambientale, sempre più al centro di strategie e di campagne di marketing innovative e provocatorie e dell’impegno che le destinazioni stanno sempre più assumendo verso un turismo sostenibile e responsabile con l’ente del turismo del Nicaragua, Visit Valencia, una delle principali destinazioni Europee focalizzate su questo tema, Trentino Marketing e il territorio delle Dolomiti bellunesi. Infine, anche quest’anno torna a BTO “Italy Ambassador Awards” (IAW) il primo premio italiano per i migliori influencer, content creator e blogger che promuovono l’Italia. I riconoscimenti vengono assegnati in cinque categorie: Travel, Food & Beverage, Fashion, Beauty & Spa e Luxury Lifestyle.

Tags: ,

Potrebbe interessarti