In viaggio per eventi: il calendario di Cartorange

Il trend dei viaggi esperienziali, in costante crescita, pone i  viaggiatori nella condizione di non accontentarsi di una semplice vacanza, ma di ricercare, per arricchire i loro tour,  esperienze che li mettano a contatto con la realtà autentica dei luoghi visitati.

Azione al centro

Le mete di tendenza, di fatto, sono sempre più quelle dove ci si può sentire al centro dell’azione, vivendo momenti irripetibili. Può trattarsi di destinazioni esotiche ma non solo. “Scegliere Paesi più conosciuti, andandoci però fuori stagione per uno specifico evento, vuol dire riscoprirli con occhi nuovi”, spiega Eleonora Sasso, responsabile marketing operativo di CartOrange, la rete italiana di consulenti di viaggio, che ha fatto della ricerca di itinerari insoliti e su misura e della selezione di esperienze personalizzate la ragione del proprio successo.

Consulenza è la chiave

La consulenza infatti è, secondo Sasso, la parola chiave quando si vuole basare un intero viaggio sull’essere al posto giusto nel momento giusto. “Oltre a sapere con precisione quando partire e dove trovarsi per cogliere al meglio un evento o quello che può essere un fenomeno naturale stagionale – commenta la manager – bisogna considerare anche altri aspetti. Per esempio il rischio di sovraffollamento delle strutture ricettive, oppure i movimenti e i flussi dei turisti e delle persone del posto. Tutti elementi che richiedono capacità di pianificazione e conoscenza dei Paesi e delle abitudini locali”. Per questo motivo CartOrange ha selezionato per il 2024 un calendario di eventi a cadenza mensile, con diversi consigli per costruire un viaggio.

 

Tags:

Potrebbe interessarti