Fiumicino, arriva il parking per veicoli elettrici più grande d’Italia

I veicoli elettrici guadagnano quote di mercato. E pretendono (giustamente) anche parcheggi. E’ per questo che a Fiumicino è stato inaugurato il nuovo parking “Adr e-move”, il primo e più grande in Italia riservato esclusivamente ai veicoli elettrici ed ibridi plug-in.

Il parcheggio dispone di 74 stalli totali, che raddoppieranno nel 2024. Le 37 colonnine da 22Kw sono in grado di ricaricare un’auto elettrica in 4-5 ore e una ibrida in 2 ore, tempistiche allineate alle abitudini di sosta dei clienti dei parcheggi multipiano. Il parcheggio è dotato di ingressi e uscite dedicati e permette al cliente di poter parcheggiare la propria auto ed effettuare una ricarica elettrica completa, oltre alla possibilità di associare il pagamento al pedaggio del parcheggio tramite il ticket di ingresso, la prenotazione on line e l’app easyParking scaricabile dagli store e già presente sulla principale piattaforma di e-roaming mondiale Hubject.

Adr e-move rientra nel più ampio progetto che prevede l’installazione di 5.400 punti di ricarica elettrica entro il 2031.

“Oggi Aeroporti di Roma ha compiuto un ulteriore passo verso la decarbonizzazione. Il percorso è ancora lungo e impegnativo, ma vediamo già i primi risultati che, nel breve periodo, porteranno alla realizzazione di tre nuovi impianti fotovoltaici nel nostro hub di cui uno proprio nel parcheggio Lunga Sosta. Inoltre, l’installazione delle colonnine di ricarica migliorerà ulteriormente l’esperienza del passeggero dei nostri aeroporti che potranno così essere raggiunti più agevolmente anche da veicoli elettrici attraverso colonnine prenotabili in modo digitale”, ha dichiarato la chief commercial officer di Adr Marilena Blasi.

“Dopo l’installazione di 8 infrastrutture di ricarica ultrarapide in corrente continua sulla viabilità aeroportuale da luglio a dicembre 2022 con 100 kW a presa, l’inaugurazione di questo parcheggio rappresenta un’ulteriore tappa nel percorso di semplificazione   nella ricarica dei loro veicoli dei nostri clienti passeggeri, accompagnatori e operatori rent a car. Si tratta di un deciso posizionamento di ADR Mobility nella catena del valore della e-mobility con il doppio ruolo di Cpo ed e-Msp”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Adr Mobility Antonio Fraccari.

Tags: ,

Potrebbe interessarti