Destination Italia, per il 2024 booking a +70% sul 2022: bene gli Usa

Un valore delle prenotazioni oltre quota 6,5 milioni di euro per il 2024. Lo registra Destination Italia, travel tech italiana attiva nell’incoming esperienziale e luxury.

Il dato – che segna un incremento del +70% rispetto al 2022 e che aggrega le diverse linee di business del gruppo – fa riferimento al portafoglio ordini delle prenotazioni turistiche provenienti dai canali distributivi business e consumer e riguarda viaggiatori di target medio-alto e luxury.

In termini di prospettive, per il 2024 il gruppo intravede “ottime performance provenienti dal mercato Usa, appositamente presidiato dalla sede di New York. Ci si aspetta inoltre un balzo in avanti dai mercati Far East e Latino America, sui quali si sono concentrate le attività di programmazione nell’ultimo periodo”, si legge in una nota.

Dina Ravera, presidente di Destination Italia, spiega che “viste le ultime performance ottenute sulle prenotazioni 2024 nei mercati Usa, Europa e Latino America, si aprono prospettive molto stimolanti per il prossimo anno. Stiamo concentrando le nostre energie sulla crescita in questi mercati, dai quali ci attendiamo numeri importanti su target che per noi sono di estremo interesse”.

Tags:

Potrebbe interessarti