Il nuovo modello di adv secondo Pellegrino

Agenzia MR 91 innovation hub. Questo il nome con cui è stata presentata durante la convention. E’ la nuova idea di adv di Domenico Pellegrino, ceo del Gruppo Bluvacanze. Come si sa il 2018 aveva visto il lancio del modello O2O da parte del manager. Già allora l’aveva definita “la molecola del futuro”, perchè segnava il passaggio dall’online all’offline. La si potrebbe considerare la sommatoria di tutti i passaggi evolutivi vissuti dalla distribuzione, cioè b2b+b2c+b2b2c+h2h che danno la nuova formula O2O, appunto, abbracciata anche dai colossi dell’ecommerce, come disse all’epoca il manager.

E’ un processo evolutivo a tappe quello che il gruppo sta portando avanti, che adesso sfocia in un nuovo modello di agenzia “con una fruibilità di servizi diversi e integrata che passa dal fisico al digitale in modo continuo“. Sono alcune delle anticipazioni che il ceo ha dato dal palco della convention, “Direzione Futuro. Il tutto decollerà a febbraio per questo spazi e layout d’agenzia sono ancora top secret.

Smart experience, tailored support, paperless deal sono alcune delle parole chiave legate al progetto. Un hub posizionato all’interno di un centro polifunzionale a Milano, Monterosa91 è infatti un “complesso aziendale costituito da tre edifici su più livelli utili a ospitare gli uffici del futuro”, questa la descrizione che si può leggere sul sito. Uno spazio per il lavoro, ma anche per chi desidera vivere la città. Un luogo che si rivolge ad una nuova community, con punti food & beverage, spazio retail, l’Auditorium e anche un asilo.

L’agenzia del futuro di Bluvacanze

In questo spazio Pellegrino ha deciso di aprire la sua agenzia del futuro. E questo perchè “le adv non sono luoghi solo dove vendere, ma dove si possono respirare e vivere esperienze – afferma -. Il modello polifunzionale per le aziende è un concetto moderno, qui si trovano ristoranti, palestre, uffici. Sarà una vetrina che farà brand awareness per Bluvacanze”.

Una adv da 250 metri quadrati in cui si possono vivere quattro esperienze differenti “nel modo di accogliere il cliente, nella presentazione del viaggio con una esperienza virtuale, tra presentazione visual e digital signage, contenuti in 3D, ma anche spazi interattivi in cui si possono vivere esperienze a 360° tramite visore”. Ci sarà anche un’agorà eventi con spazi verticali “dove il cliente diventa parte integrante della comunicazione”. Il tutto funzionerà attraverso un sistema di prenotazione, l’adv saprà già chi arriverà e i suoi desiderata.

Claudio Busca, della direzione retail del Gruppo Bluvacanze, la definisce “un’esperienza di acquisto, diversa da ciò che c’è in Italia e in Europa”, afferma il manager. All’interno dello stesso spazio polifunzionale si è spostata la sede di Cisalpina Tours, 1250 metri quadri e 80 persone di staff.

Essere imprenditori

Pellegrino lo ha raccontato in convention, la decisione di aprire all’interno dello spazio polifunzionale l’ha presa in pandemia. “Ho negoziato questi spazi a novembre 2020, quando si era in zona rossa. L’idea è nata in quel momento”, quando tutto era bloccato, ma proprio in quel momento il manager ha fatto le sue riflessioni sul futuro e ha voluto vedere lontano, chiedendosi “cosa succederà, come evolverà il mondo. Questa è imprenditorialità, guardare oltre“, dice convinto.

Certo, il manager è consapevole che alle spalle ci sono forza, know how, esperienza, un gruppo industriale, “abbiamo più possibilità di vedere le cose, anche di vedere il futuro“, afferma.

Stefania Vicini

Tags: , ,

Potrebbe interessarti