Glamping, la formula Latitud Patagonia per vivere il Sudamerica

Un ventaglio d’offerta che comprende glamping di lusso e la possibilità di vivere esperienze selezionate ed in esclusiva per il mercato italiano. È quanto propone Latitud Patagonia, operatore del Quality Group, per scoprire il Sudamerica attraverso un percorso fuori dall’ordinario e dove lo spettacolo di paesaggi incontaminati si unisce ad un’esclusiva esperienza di ospitalità.

I Pristine Luxury Camps

La selezione pensata per i propri clienti si concentra sui Pristine Luxury Camps, complessi eco-chic che si distinguono per l’atmosfera ricercata in location di charme come le Salinas Grandes del Noroeste, la Riserva Naturale di Puerto Bemberg nei pressi delle cascate di Iguazú e prossimamente anche la Patagonia. Si tratta di un progetto di ospitalità dove ogni dettaglio è stato studiato nel rispetto di luoghi e comunità locali con un servizio personalizzato in pensione completa, dall’offerta gastronomica alle escursioni. Esclusiva Latitud Patagonia per il mercato italiano, ad ispirare ogni dettaglio è un modello di economia circolare rispettoso dei luoghi e delle comunità locali per un turismo che faccia la differenza.

Le proposte di itinerari

Tra le proposte di tour, si segnala quello che conduce nelle atmosfere uniche delle Salinas Grandes in Argentina, dove in questo immenso deserto di sale si trova il Pristine Camp, che consente al viaggiatore l’esperienza indimenticabile di una notte sotto una coltre di stelle da poter toccare con un dito. Salinas Grandes è una delle località più instagrammate di tutto il Nord dell’Argentina, molto vicina al confine con Cile e Bolivia. Qui un deserto suggestivo affascina i viaggiatori con il suo strano ordine geometrico di motivi esagonali che sfumano nell’infinito, in contrasto con l’azzurro intenso del cielo e le mutevoli formazioni e sfumature delle nuvole. Il Camp è in grado di ospitare un massimo di 10 viaggiatori per soggiorno, dispone di sole 4 cupole che combinano relax e comfort, accuratamente arredate in stile nordico, con colori e tessuti che richiamano i paesaggi di questa terra.

Basso impatto sull’ecosistema

Tutto è stato progettato per avere il minor impatto possibile sull’ecosistema circostante: dalla scelta di materiali certificati alle piattaforme rialzate per impedire l’erosione del suolo, dalla politica plastic free e di compostaggio fino all’energia prodotta al 100% da fonti rinnovabili. Strategico anche il coinvolgimento delle comunità locali nello sviluppo, nel mantenimento e nell’organizzazione delle attività di questo rifugio d’eccellenza.

Per altri dettagli, clicca qui.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti