Titanka: cambiano le abitudini dei turisti grazie alla prenotazione anticipata

Il 2023 è stato un anno di sfide significative, soprattutto in Emilia Romagna segnato, in particolare, da una drammatica alluvione che ha colpito la scorsa primavera. Questo evento ha causato non solo danni economici e sociali, ma ha anche influenzato profondamente il turismo, con un arresto delle attività proprio nel periodo in cui la stagione stava mostrando segnali promettenti.

Questo impatto è stato particolarmente evidente quando si confrontano le strutture che hanno investito nel marketing con quelle che non l’hanno fatto. Secondo i dati dell’Osservatorio Mr Preno, condotto da Titanka!, nel 2023 le strutture della regione che non hanno attuato strategie di marketing diretto hanno sofferto tantissimo rispetto a quelle che avevano un piano marketing organizzato: parliamo di un divario del -50% di vendite. Su un totale di oltre 400 strutture turistiche analizzate, la situazione si è rivelata molto differente tra coloro che hanno investito in questo tipo di attività e chi non lo ha fatto.

Prospettive per il 2024

Guardando al 2024, l’analisi di Titanka! mette in luce un ulteriore cambiamento da parte dei turisti: nel documento si prospetta un deciso incremento, del +41% delle richieste di soggiorno per la prossima stagione rispetto allo stesso periodo del 2022-2023. Emerge come la prenotazione anticipata sia diventata una tendenza che impone agli albergatori di adottare nuove strategie, basandosi sull’analisi dei dati e sulla comprensione delle dinamiche di mercato. Analizzare i dati permette di adattare le strategie di vendita delle camere in tempo reale e allo stesso tempo permette alle strutture turistiche non solo di prosperare ma anche reagire di fronte agli imprevisti del settore.

“Il 2024 si prospetta come un anno di grandi opportunità, a patto di essere preparati e strategici nelle proprie azioni. Cambiamento climatico, crisi economica e nuovi modi di fare turismo, impongono riflessioni e strategie per rafforzare e far crescere ancora di più il settore. Il dato di previsione di incremento delle prenotazioni ha evidenziato il cambio delle abitudini dei turisti: la prenotazione anticipata è diventata una realtà che impone agli albergatori di non poter più rinunciare ad adottare strategie di marketing diretto se vogliono sopravvivere, facendo in modo che i clienti possono prenotare direttamente dai canali social e dai siti delle strutture”, afferma Marco Baroni, co-founder e ceo di Titanka!

Grazie all’esperienza di più di 112 professionisti, con alle spalle oltre 4.000 progetti web realizzati, in Titanka! vengono attualmente supportati 2.900 clienti in tutta Italia e una media di 800 milioni di euro di prenotazioni all’anno. Sono ben 13 infatti i reparti specializzati che operano nei 1.600 metri quadrati dei nuovi uffici messi a disposizione, dotati anche di una lounge, cucina e zona relax per il benessere di tutti i collaboratori.

Tags:

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato