Più estero nel paniere delle festività secondo eDreams

Si allarga la cerchia di mete estere presenti nel paniere degli italiani in viaggio per Natale e Capodanno. Lo afferma un’indagine di eDreams. Parigi è la più amata, ma Siviglia la più in crescita.

Il podio

Sul podio per i viaggi natalizi degli italiani spiccano Parigi, Tirana e Catania, mentre le mete più in crescita rispetto allo stesso periodo del 2022 si rivelano Siviglia, Bangkok e Praga. Il 58% dei connazionali che scarteranno i regali in vacanza partirà per 3 o 4 giorni, prenotati da uno a due mesi prima (41%) o anche fino a tre mesi prima della partenza (31%).

Barcellona in pole per Capodanno

Gli italiani saluteranno l’anno nuovo soprattutto a Barcellona, al primo posto per prenotazioni. Interessante notare che, se si osserva la top 10 delle mete in crescita per questa seconda festività, anche la destinazione più in ascesa in assoluto rispetto all’anno scorso è spagnola: Malaga ha visto un aumento di prenotazioni del 240% rispetto allo stesso periodo del 2022.

Più della metà, il 55% dei viaggiatori dello Stivale, partirà per 3 o 4 giorni, con una finestra di prenotazione che varia da due a tre mesi prima della data della partenza (36%), anche se c’è chi ha bloccato il calendario con più di 3 mesi di anticipo (33%).

Lo scenario incoming

Le città d’arte italiane conservano il loro fascino sui visitatori stranieri anche a Natale e Capodanno, soprattutto se si parla di spagnoli, francesi e tedeschi.

L’analisi dei viaggiatori internazionali più in crescita nel nostro Paese rispetto all’anno scorso mostra però preferenze diverse. Mentre per Natale gli americani che aspetteranno Santa Klaus in Italia sono cresciuti del 48%, i turisti in aumento per Capodanno sono attesi principalmente da Albania (+58%) e Francia (+47%).

Tags: ,

Potrebbe interessarti