Viaggiatori europei: prospettive positive per tutti i principali mercati

I consumatori nel Regno Unito, Francia, Germania, Italia e Spagna considerano i viaggi come l’area di spesa con massima priorità tra le diverse voci del proprio reddito. Tuttavia, esistono differenze fondamentali nel comportamento di viaggio in relazione ai cinque mercati. Secondo l’ultimo rapporto di ricerca sui viaggi di Phocuswright Europe consumer travel 2023: major markets compared, le prospettive per i viaggi nei prossimi dodici mesi sono generalmente positive per tutti i principali mercati.

Le quattro tendenze

Ecco quali sono le quattro tendenze che la ricerca ha evidenziato. Quasi tutti i viaggiatori in tutti i Paesi si aspettano di fare almeno un viaggio. I viaggiatori tedeschi sono quelli che intendono viaggiare all’estero con maggiore probabilità, mentre quelli in Italia e Spagna hanno maggiori probabilità di restare nel proprio Paese.

I viaggiatori francesi hanno meno intenzione di prenotare sia hotel sia volo, probabilmente a causa della loro maggiore sensibilità ai costi. Al contrario, i tedeschi mostrano una maggiore intenzione di viaggiare all’estero.

Il rapporto si basa su un sondaggio condotto tra i consumatori di Regno Unito, Francia, Germania, Italia e Spagna che hanno viaggiato nel 2022, insieme a quelli che avevano pianificato di viaggiare nel 2023 e mette a confronto la pianificazione dei viaggi e il comportamento di acquisto dei consumatori di questi mercati europei, compresi l’impatto delle tecnologie emergenti sul processo di pianificazione del viaggio, nonché aspettative e obiettivi per il viaggio in prospettiva.

Tags:

Potrebbe interessarti