La Grecia aumenta la tassa di soggiorno: fino a 10 euro a notte in hotel

La Grecia aumenta la sua tassa di soggiorno. La nuova imposta assumerà il nome di “tassa per la resilienza climatica” e – secondo un progetto di legge approvato dal Parlamento greco all’inizio di questo mese – entrerà in vigore a partire dal 1 gennaio 2024.

I proventi afferiranno a un nuovo fondo di emergenza per far fronte all’impatto dei disastri naturali. La tassa è stata ideata principalmente per reprimere l’elusione fiscale da parte dei proprietari di immobili che affittano alloggi ai turisti per brevi periodi attraverso piattaforme online come Airbnb, ma varrà anche per alberghi e altre strutture ricettive.

Durante l’alta stagione turistica – da marzo a ottobre – la tassa prevede per ogni notte e ogni camera di hotel 1,50 euro (1-2 stelle); 3,00 euro (3 stelle); 7,00 euro (4 stelle); 10,00 euro (5 stelle).

Tags:

Potrebbe interessarti