Verona, il ritorno di Air France: da aprile si vola a Parigi

Il ritorno sullo scalo di Verona dopo nove anni di assenza. Lo ha annunciato Air France, che dal 2 aprile 2024 collegherà la città scaligera con il Charles De Gaulle di Parigi.

Il volo, operato in Embraer E190, sarà attivo 3 volte a settimana (martedì, giovedì e sabato), che diventeranno 2 volte a settimana (martedì e sabato) durante i mesi di luglio ed agosto. La partenza da Parigi è prevista alle 12:35 con arrivo alle 14:10. Il rientro da Verona sarà, invece, alle 15:10 con arrivo nella Ville Lumière alle 16:45.

“Siamo estremamente felici di accogliere nuovamente Verona nel nostro network, un’ulteriore dimostrazione della grande importanza che il mercato italiano costituisce per noi. Con questo nuovo collegamento puntiamo a rafforzare la nostra presenza in un’area chiave della Penisola, il Nord-Est, offrendo accesso ad un ampio network di destinazioni internazionali grazie al nostro hub di Parigi Cdg”, commenta Eléonore Tramus, general manager East Mediterranean di Air France-Klm.

“Il ritorno di Air France all’aeroporto Catullo con il volo su Parigi Charles De Gaulle è il risultato di un’intensa collaborazione tra il Gruppo Save e la compagnia aerea. Si tratta di un collegamento strategico per l’ampio bacino d’utenza dello scalo, che risponde alle esigenze di viaggi per affari e per turismo, sia incoming che outgoing, garantendo la connettività su prosecuzioni internazionali e intercontinentali attraverso uno dei primari hub europei”, dichiara Camillo Bozzolo, direttore sviluppo aviation del Gruppo Save.

Attraverso questo nuovo volo, i clienti italiani avranno accesso ad importanti destinazioni chiave per Air France come Boston, New York, Los Angeles, Abu Dhabi, Johannesburg, Mauritius, Tokyo Haneda, Pechino e molte altre.

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti