Moby Legacy in Italia entro fine gennaio. Opererà sulla Livorno-Olbia

Il Gruppo Moby ha preso in consegna dal cantiere cinese Guangzhou Shipyard, Moby Legacy, il secondo traghetto di nuova generazione e nave gemella di Moby Fantasy, entrata a far parte della flotta a giugno 2023. Partita ieri dalla Cina, il suo arrivo in Italia è previsto per fine gennaio al porto di Livorno. Alla cerimonia di consegna erano presenti per Moby Alessandro Onorato e Matteo Savelli, manager storico della famiglia Onorato.

Moby Legacy che, come la nave gemella, sarà caratterizzata dalla Balena Blu dipinta sulla fiancata è partita dalla Cina con il suo equipaggio guidato dal comandante Massimo Pinsolo. Dopo un viaggio attraverso tre oceani e doppiando il Capo di Buona Speranza, giungerà nel Mediterraneo dove entrerà in servizio sulla rotta Livorno-Olbia accanto a Moby Fantasy nei primi mesi del 2024. Le due navi garantiranno così al Gruppo Moby di aumentare sensibilmente la capacità verso la Sardegna che è una delle destinazioni più richieste.

I numeri di Moby Legacy

Con i suoi 237 metri di lunghezza per 33 di larghezza e una stazza lorda di 69.500 tonnellate Moby Legacy, dopo Moby Fantasy è il secondo traghetto passeggeri più grande finora costruito a livello mondiale, con una capacità di 3.000 passeggeri, 441 cabine, 400 poltrone e 3.800 metri lineari di carico rotabile pari a 1300 auto o 300 camion. Legacy può viaggiare a una velocità di crociera di 23,5 nodi con punte di 25 nodi e una potenza del motore di 10,8 megawatt.

La sostenibilità

Sarà dotata di tecnologie ambientali all’avanguardia, capaci di assicurare una riduzione del 50% delle emissioni di Co2 rispetto ai traghetti oggi impiegati su linee analoghe. La nave è già predisposta per poter essere alimentata a Gnl (gas naturale liquefatto) ed è dotata della possibilità di ricevere l’alimentazione da terra, assicurando emissioni zero in porto quando disponibili le strutture in banchina. Come la gemella, ha ottenuto la certificazione Eedi Phase 3.

Il design dello scafo e gli organi propulsivi ad alta efficienza idrodinamica assicurano un risparmio di combustibile e una conseguente riduzione dell’inquinamento. Legacy come Fantasy sarà in grado di trasportare il carico di due navi, dimezzando di fatto le emissioni nocive del 50% a parità di carico trasportato.

Tags:

Potrebbe interessarti