Verso il circuito delle dimore amiche

“Uno dei principali progetti del 2024 è quello che vede l’apertura del circuito delle dimore amiche, un itinerario interno che potrebbe aprire le porte al pubblico di trenta dimore storiche”. A svelare il piano è Sandor Gosztonyi, presidente della Sezione Piemonte e Valle d’Aosta dell’Adsi (Associazione Dimore Storiche Italiane) e vicepresidente nazionale. Esistono già dei micro-circuiti in Piemonte, ma ora si tratterebbe di ampliare l’offerta di una ricettività che vede già la presenza di un’alta percentuale di turismo straniero, circa il 50-60% dei flussi. Il presidente, proprietario di Tenuta Berroni, a Racconigi, ha contribuito negli anni a rafforzare l’attività imprenditoriale della sua dimora famigliare, aprendosi  al business dei matrimoni, ma avviando anche una agri-gelateria e a febbraio 2024 sarà la volta di un ristorante à la carte per un centinaio di coperti.

La composizione delle dimore

Parlando della diffusione di dimore storiche nel territorio italiano, il presidente regionale spiega che “il 56% delle dimore storiche risiede nei comuni sotto i 15mila abitanti e sono centri culturali senza essere aperti al pubblico, ma garantiscono un valore aggiunto a livello turistico per il territorio circostante”. Sono 37mila i beni vincolati in Italia e i soci sono circa 4mila e in Piemonte 300, “ma soltanto il 10% svolge attività turistica”.

Le potenzialità

Sandor Gosztonyi asserisce che le potenzialità di sviluppo in ottica turistica esistono, ma “ non ci sono agevolazioni fiscali e nemmeno una normativa chiara perché dipende da dimora a dimora”. Per quanto riguarda il Pnrr, poi, il presidente spiega che “rappresenta un aiuto indiretto, perché i bandi e i bonus non sono fatti per le dimore storiche. Gli unici bandi interessanti per noi sono quelli che riguardano il recupero di parchi storici e i bandi rurali per chiese e vecchi cascinali vincolati”. A livello nazionale, intanto, il 2024 vedrà la messa online di un portale di booking per le attività di qualche centinaio di dimore storiche. L.D.

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti