Ita, in vendita i voli della summer 2024

Ita Airways comunica che sono ufficialmente in vendita i voli delle nuove destinazioni per la stagione summer 2024. Anche il 2024 si conferma per il vettore un anno di grande espansione sull’intero network, in particolar modo sul lungo raggio, uno dei principali pilastri della strategia della compagnia italiana.

L’operativo

Nord America, Africa e Medio Oriente sono i mercati in cui Ita inaugurerà voli diretti da Roma Fiumicino.
Di seguito l’operativo dei nuovi voli:

  • Roma Fiumicino Chicago dal 7 aprile 2024, 6 frequenze settimanali che diventeranno 7 da giugno.
  • Roma Fiumicino – Toronto dal 10 maggio 2024, 6 frequenze settimanali, che diventeranno 7 da giugno a settembre e 5 ad ottobre.
  • Roma Fiumicino – Riyad a partire dal 5 maggio 2024, 4 frequenze settimanali che saliranno a 5 a partire da giugno.
  • Roma Fiumicino – Accra dal 6 giugno 2024, 3 frequenze settimanali che diventano 4 da luglio
  • Roma Fiumicino – Kuwait City dal 7 giugno 2024, 3 frequenze settimanali che diventeranno 5 da luglio.
  • Roma Fiumicino – Gedda da agosto 2024, 3 frequenze settimanali.

 

Le nuove destinazioni intercontinentali su Chicago e Toronto saranno operate con l’Airbus A330neo e Airbus A330-200 e si vanno ad aggiungere ai voli su New York, Boston, Miami, Los Angeles, San Francisco, Washington, Rio de Janeiro, San Paolo, Buenos Aires, Tokyo, Nuova Delhi, Malè (Maldive) operati da Roma Fiumicino. I voli su Riyad, Accra, Kuwait City e Gedda saranno operati con aeromobile A321neo.

Le rotte

L’apertura della nuova rotta Roma – Toronto rappresenta per Ita Airways un prodotto di grande importanza nel ventaglio di destinazioni sul Nord America, primo mercato dopo l’Italia, e consentirà alla compagnia di raggiungere un punto di accesso strategico non solo per il traffico point to point ma anche per le prosecuzioni verso altre destinazioni all’interno del Paese, combinando flussi di traffico sia leisure sia business.

La rotta Roma – Accra, unico collegamento diretto tra Italia e Ghana, è il primo tassello di una presenza che sarà sempre maggiore in Africa Occidentale, destinazione di rilievo sia per i flussi di traffico leisure ma con valenza anche per traffico corporate.

Allo stesso tempo il Medio Oriente rappresenta un mercato strategico dove ITA Airways ha deciso di investire con l’apertura di tre rotte importanti ma con caratteristiche diverse, Riyad per flussi di traffico prevalentemente business travel, Gedda come porta d’accesso per nuovi flussi leisure e per il traffico religioso e Kuwait City quale destinazione per traffico corporate.

Tutti i nuovi voli della compagnia permetteranno ai passeggeri provenienti dalle destinazioni internazionali di volare sull’intero network di Ita Airways, grazie alle comode connessioni disponibili dall’hub di Roma Fiumicino.

L’A321neo che servirà i nuovi voli per Riyad, Accra, Kuwait City e Gedda è l’aeromobile più grande della famiglia A320neo di Airbus e offre autonomia e prestazioni di assoluto livello. Efficiente e silenzioso, l’aeromobile vanta consumi di carburante ed emissioni di CO2 per posto inferiori del 22% e consente una riduzione del 50% dell’impatto acustico rispetto agli aerei di precedente generazione nella sua categoria. Si tratta del primo aeromobile narrow body configurato con tre cabine separate: Business Class (12 posti), Premium Economy (12 posti) ed Economy (141 posti di cui 12 dedicati alla Comfort Economy).

Tra gli elementi distintivi del nuovo A321neo spiccano la Cabina Airspace con nuovi colori e nuovi materiali, i sedili di ultima generazione, il nuovo lighting interno personalizzato Ita Airways e le cappelliere Xl. Inoltre, ogni poltrona è dotata di sistema di intrattenimento con video e audio “on demand” di ultima generazione, schermo touch-screen da 17,3’’ (Business), 15,6’’ (Premium Economy) e 13,3’’ (Economy) a bassa riflettenza e risoluzione 4K per una user experience semplice, fluida e intuitiva.

I nuovi voli sono in vendita su tutti i canali Ita Airways, il sito ufficiale, il customer center, le agenzie di viaggio e le biglietterie degli aeroporti.

Tags:

Potrebbe interessarti