Lufthansa-Ita: i tempi si allungano. Insufficiente la rinuncia agli slot di Linate

L’apertura da parte di Lufthansa a rinunciare agli slot di Linate non è stata sufficiente per avere il nulla osta all’acquisizione di una quota del 41% di Ita Airways attraverso un aumento di capitale da 325 milioni di euro. A riportare la notizia è LaStampa. Lo scorso 8 gennaio, la Dg Concorrenza della Commissione europea non ha verificato le soluzioni proposte dal vettore tedesco che, per l’Antitrust Ue, sono insufficienti.

Si allungano i tempi

Il fatto che la Commissione Ue avrebbe richiesto un supplemento d’istruttoria è uno scenario che era stato già preventivato dal ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, lo scorso 22 dicembre. In quella occasione, parlando con i giornalisti, Giorgetti aveva accennato al fatto che si sarebbe andati verso la “fase due”.

Il che vuol dire altri mesi in cui vengono fatti approfondimenti. In termini di tempistiche, questa seconda fase ha una durata compresa tra ulteriori 90 giorni lavorativi fino a 110 giorni. Il che vuol dire arrivare a primavera inoltrata, fa presente la fonte.

Tags: ,

Potrebbe interessarti