Massa Carrara destinazione top per il New York Times

Come ogni anno il New York Times svela la sua attesa lista delle 52 destinazioni dell’anno, alternando celebri mete a luoghi estranei ai battuti circuiti turistici, passando per paradisi esotici e grandi metropoli. Tra le rivelazioni di quest’anno compare una destinazione italiana, l’unica nella lista. Fuori dalle solite rotte ultra gettonate nel nostro Paese, nell’elenco figura Massa Carrara che la celebre testata descrive come “Patria di marmi diventati capolavori d’arte. Gli appassionati possono quindi esplorare le circostanti Alpi Apuane da cui è stato estratto il marmo per celebri opere come il David di Michelangelo, oltre a visitare le zone da cui estrae il prezioso materiale”.

Geograficamente parlando, la città dei marmi è Carrara con le sue numerose cave, ma la vicina Massa riconferma il suo appeal con siti di grande interesse storico come Palazzo Ducale e il Castello Malaspina. Senza contare che le due cittadine, oltre alla provincia, condividono anche l’Azienda di promozione turistica.

Le altre 51 mete

I luoghi da non perdere quest’anno secondo il New York Times sono: Nord America, Parigi, Yamaguchi, Nuova Zelanda, Maui, Baaj Nwaavjo I’tah Kukveni, Singapore, O’Higgins, Ladakh, Ginevra, Dominica, Manchester, Idaho, Baltimora, Salar de Uyuni, Negombo, Bannau Brycheiniog, Marocco,  Valencia, Kansas City, Antananarivo, Yucatan, Lago di Toba, Almaty, Quito, Arcipelago di Mingan, Montgomery,  Tasmania, Waterford, Tsavo National Park, Brasilia, El Salvador, Koh Ker, Vestmannayjar, Montevideo, Mustang, Vienna, Brisbane, Pasadena, Hurghada, Boundary Waters, Salonicco, Normandia, Grenada, El Camino de Costa Rica, Alpi albanesi, Whitehorse, Choquequirao, Dresda, Monarch Butterfly Biosphere Reserve, Flamingo.

Tags: ,

Potrebbe interessarti