Nasce il t.o. Falk Travel. Gunz e Falkensteiner uniscono le forze

Dietmar Gunz, fondatore del t.o. tedesco Fti, e Erich Falkensteiner, albergatore altoatesino, uniscono le forze e creano il nuovo tour operator Falk Travel. A dare la notizia è fvw.

Dopo aver lasciato tre anni fa la carica di a.d. del terzo t.o. tedesco Fti, Gunz ha fondato la rete di incoming Rocket Dmc con agenzie che vanno dalle Isole Canarie all’Egitto, alla Turchia e all’Uzbekistan. Ora il manager fa un ulteriore passo avanti ed è nuovamente operativo come tour operator in Germania, Austria e Svizzera. Gunz ha, infatti, rilevato il 37% delle azioni della controllata Falkensteiner Traveleague.

Un ulteriore 40% delle azioni andrà ad Alexej Boiko della Ets International di Norimberga. Boiko lavora già per Rocket Dmc con la sua società di tecnologia abbinata ai viaggi ed è attivo principalmente nel settore dei viaggi aerei. I fondatori di Traveleague, Erich e Andreas Falkensteiner, Giovanni Cocco e Andreas Arquin rimarranno nel consiglio di amministrazione come azionisti.

Nasce Falk Travel

Secondo quanto riferito, l’azienda con sede a Basilea cambierà presto il nome in Falk Travel AG. L’attività sarà gestita da Carmen Windlin, co-ceo dell’attuale Traveleague AG. Dietmar Gunz è il nuovo presidente del consiglio d’amministrazione. Windlin ha lavorato presso Fti Svizzera per quattro anni fino all’aprile del 2023, da ultimo come responsabile prodotto e marketing. In precedenza, ha lavorato per quattro anni nelle vendite di Msc Crociere, riporta fvw.

Falk Travel beneficerà della competenza e dell’esperienza maturata in ambito turistico dei suoi azionisti. Dietmar Gunz con la sua rete di incoming, il Gruppo Falkensteiner con i suoi 33 hotel e la società di Dmc Falk Tours – con filiali in Italia, Croazia, Austria, Repubblica Ceca, Germania, Polonia e Ungheria. Rocket Dmc attiva in Turchia, Egitto, Tunisia, Isole Canarie e Uzbekistan. Secondo Gunz sono in cantiere altre filiali in Qatar, Arabia Saudita e Grecia.

I Dmc Falk Tours e Rocket Dmc continueranno ad operare in modo indipendente sotto la direzione dei loro azionisti. Tuttavia, lavoreranno a stretto contatto con Falk Travel.

Giovanni Cocco e Andreas Arquin, precedentemente attivi anche nella gestione di Traveleague, lasceranno la direzione della nuova Falk Travel AG e continueranno a gestire l’attività di Falk Tours.

Distribuzione tramite le adv

Per la distribuzione del prodotto Gunz e Wendlin si affidano al canale delle agenzie di viaggi in Germania, Austria e Svizzera, così come hanno fatto finora con Traveleague. “Attualmente è allo studio un modello di commissione interessante per i partner nuovi ed esistenti. Ci affidiamo interamente al sostegno delle agenzie riconoscendo provvigioni giuste”, afferma Gunz.

Il team di Basilea è attualmente in fase di ampliamento. Con le nuove tecnologie sarà possibile produrre in modo economicamente vantaggioso, afferma Gunz, a suo dire il successo risiede “sia nella competenza sulla destinazione sia nei processi efficienti”.

Per Erich Falkensteiner la nuova alleanza rappresenta una pietra miliare: “Siamo albergatori e sviluppatori di hotel, appassionati e gestiamo da decenni un’attività Dmc di successo nei nostri principali mercati europei”, afferma.

Con partner vecchi e nuovi, l’azienda può ora portare avanti, in modo dinamico, la digitalizzazione e ampliare la sua offerta di vacanze in auto con i pacchetti volo. Falkensteiner è presidente del consiglio di sorveglianza del gruppo turistico altoatesino Michaeler Tourism (Fmtg), attivo anche nello sviluppo alberghiero e investimenti in start-up. Falkensteiner ha appena annunciato che a Grömitz verrà costruito il primo hotel sul Mar Baltico.

Tags: , , , , , , ,

Potrebbe interessarti