Trenord e il trend in crescita delle gite in treno

Crescono i numeri e cresce l’offerta dei Treni della neve, che sono giunti al loro sesto anno. Come racconta a Guida Viaggi in questa video intervista Leonardo Cesarini, direttore commerciale di Trenord, si tratta di “un progetto di viaggio e di turismo sostenibile che porta oltre 3mila persone”. Il manager precisa che sono i numeri dell’anno scorso, per quest’anno ne sono previsti di più. Si parte “da Milano Centrale e da tutte le stazioni della Lombardia alla volta delle valli lombarde, per sciare in Valtellina, Valchiavenna e Valmalenco”.  

La formula proposta è semplice, “in un solo biglietto attraverso la piattaforma Snowit si hanno viaggio in treno, transfer e skipass”. E quest’anno si aggiungono tre nuove mete, arrivando così a quota cinque”. Il manager si sofferma anche sui trend in corso ed osserva che, nel post pandemia, “sta crescendo il turismo green, di prossimità che utilizza il treno come mezzo principale. La Lombardia offre 2500 treni al giorno – afferma -. Solo nella stagione primavera-estate abbiamo fatto oltre 10 milioni di biglietti con le gite in treno sponsorizzate da Lonely Planet. È un grande trend in forte crescita”.  Cesarini parla anche del canale agenziale e dei progetti in cantiere per “creare un prodotto in modo tale che anche le gite in treno possano essere vendute dalle adv”.

 Stefania Vicini 

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti