Unwto diventa UN Tourism

Parte una nuova era per l’Organizzazione Mondiale del Turismo (Unwto) con un nuovo nome e marchio, UN Tourism. Con questo nuovo brand l’Organizzazione riafferma il suo status di agenzia specializzata delle Nazioni Unite per il turismo, guidando il cambiamento sociale ed economico per garantire che “le persone e il pianeta” siano sempre al centro della scena. Per raggiungere questo obiettivo, UN Tourism si è avvalso dei servizi di Interbrand, agenzia di branding globale, che si è occupata della nuova identità visiva e narrativa del marchio.

Il rebranding

L’operazione di rebranding ha comportato il passaggio da Unwto a UN Tourism. Allo stesso tempo, è stata elaborata una nuova narrativa legata al marchio che ruota attorno a tre messaggi principali: l’Onu come organizzazione altruistica globale, l’idea di connettere gli esseri umani in tutto il mondo e il concetto di proattività e movimento.

Il Turismo delle Nazioni Unite sfrutta così i suoi punti di forza: “Onu”, che significa autorità e turismo, un concetto semplice e riconoscibile per tutti.

Le priorità di UN Tourism

Con 160 Stati membri e centinaia di affiliati del settore privato, UN Tourism ha la sua sede centrale a Madrid e uffici regionali a Nara (Giappone) per l’Asia e il Pacifico, Riyadh (Arabia Saudita) per il Medio Oriente e futuri uffici regionali per le Americhe (Rio de Janeiro, Brasile) e l’Africa (Marocco).

Le sue priorità sono incentrate sulla promozione del turismo per lo sviluppo sostenibile in linea con l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e i suoi 17 obiettivi globali. Il turismo delle Nazioni Unite promuove un’istruzione di qualità, sostiene posti di lavoro dignitosi nel settore, identifica i talenti, guida l’innovazione e accelera l’azione per il clima e la sostenibilità del turismo con Stati membri, individui, in particolare viaggiatori e comunità locali, organizzazioni private, semi-private e pubbliche, tutte coinvolte nel lavoro di UN Tourism.

Gli obiettivi chiave

“Mentre la società progredisce, il settore del turismo, proprio come molti altri settori, deve trasformarsi per fungere da catalizzatore di prosperità su scala universale – osserva Zurab Pololikashvili, segretario generale del Turismo delle Nazioni Unite -. Migliorare il benessere degli individui, salvaguardare l’ambiente naturale, stimolare il progresso economico e promuovere l’armonia internazionale sono obiettivi chiave che costituiscono l’essenza fondamentale del turismo delle Nazioni Unite. L’organizzazione assume il ruolo di guida di una forza sostenibile che ora è centrale per molte economie”.

Borja Borrero, direttore esecutivo di Interbrand, ha dichiarato: “La transizione da Unwto a UN Tourism segna una nuova fase significativa per l’organizzazione. La nomenclatura rivista offre numerosi vantaggi, tra cui semplicità, migliore comprensione, migliore leggibilità e memorizzabilità. Serve anche a chiarire la sfera di influenza dell’agenzia all’interno dell’industria del turismo globale. I nuovi elementi del marchio sono le basi di un’immagine diretta, riconoscibile e rilevante per un pubblico diversificato”.

Il nuovo slogan

UN Tourism si avvale anche di un nuovo linguaggio a partire dal suo simbolo. “Portare il mondo più vicino” è il nuovo slogan che ispira il concetto di Pangea che plasma una figura umana in azione. Il che pone l’accento sulla natura dinamica del turismo, mettendo le persone al primo posto.

Il nuovo marchio sarà gradualmente implementato nei prossimi mesi in tutti i touchpoint del Turismo delle Nazioni Unite, a partire dai canali digitali come il sito web, i social media e le newsletter, seguiti dagli spazi fisici come uffici ed eventi.

Tags: ,

Potrebbe interessarti