CartaFreccia, iscritti a quota 10 milioni: due iniziative per la “cifra tonda”

Dieci milioni di iscritti. E’ questo il traguardo raggiunto da CartaFreccia, il programma fedeltà dedicato ai clienti Frecciarossa di Trenitalia che si conferma così il primo loyalty program nel settore dei trasporti in Italia, in termini di numeri.

Negli ultimi 5 anni sono stati emessi più di 110 milioni di biglietti sulle Frecce per far viaggiare i soci CartaFreccia e sono stati erogati più di 5 miliardi di punti. I soci hanno percorso 30 miliardi di chilometri, equivalenti a 5 viaggi andata e ritorno tra la Terra e il pianeta Urano.

Per festeggiare i 10 milioni di iscritti, CartaFreccia lancia due importanti novità: “CartaFreccia Platino Infinito” e un concorso dedicato ai soci. La “CartaFreccia Platino Infinito” verrà conferita a tutti coloro che sono soci “Platino” da 10 anni consecutivi e, oltre a garantire una serie di benefici extra, rappresenta il riconoscimento per la fiducia dimostrata verso Frecciarossa. Solo nell’ultimo anno, infatti, i soci Platino ai quali verrà riconosciuto il nuovo status hanno effettuato circa 90.000 viaggi sulle Frecce e hanno percorso 37 milioni di chilometri.

Il primo febbraio, inoltre, partirà il concorso “Ripartiamo da 10”, dedicato a tutti i Soci CartaFreccia e che consentirà di vincere ogni giorno buoni sconto e carte regalo Trenitalia, oltre all’estrazione di 10 premi finali che prevedono un soggiorno in una delle principali città italiane servite da Frecciarossa.

“Siamo davvero orgogliosi del traguardo raggiunto e abbiamo ritenuto doveroso non soltanto celebrarlo con una serie di iniziative dedicate, ma soprattutto condividere questo risultato con i nostri soci, i veri protagonisti del Programma CartaFreccia, che si appresta a dare avvio ad una fase di rinnovamento, in collaborazione con i suoi partner commerciali, per diventare sempre di più il programma fedeltà di riferimento dei viaggiatori in Italia”, dichiara Mario Alovisi, direttore marketing di Trenitalia.

Tags: ,

Potrebbe interessarti