Travel insurance: Ami Assistance sigla accordo con Brixia

Ami Assistance ha siglato un accordo con Brixia, nata nel 1902 come agenzia viaggi e che, dal 1979, inizia la sua attività di tour operator specializzandosi nell’offerta verso destinazioni quali Spagna, Ischia, Malta e Cipro, Egitto, Capoverde e Cuba.

A seguito del sodalizio appena perfezionato, tutti i pacchetti venduti dal t.o. includeranno la polizza Amitravel in una speciale versione che prevede le coperture spese mediche, assicurazione bagaglio e annullamento del viaggio, che include tra le possibili cause dell’annullamento anche le malattie preesistenti.

Il comparto del travel insurance

“Siamo orgogliosi di aver siglato questo accordo con Brixia Tour Operator, una realtà che è sul mercato da più di un secolo e che nel corso degli anni ha saputo rinnovarsi e crescere costantemente grazie alla creatività, alla passione e all’inventiva del suo titolare – sottolinea Giuseppe Maria Cicconi, direttore commerciale di Ami Assistance -. Questa intesa ci permetterà di promuovere la nostra polizza collettiva Amitravel e incrementare ulteriormente il nostro peso specifico nel comparto del travel insurance”.

Il medico in videoconferenza

Tra i fiori all’occhiello della polizza inclusa nei pacchetti di Brixia Tour Operator c’è anche Doc 24, il servizio incluso in tutte le polizze di Ami Assistance che permette di avere il medico in videoconferenza sul display dello smartphone ovunque ci si trovi nel mondo. Il servizio consente anche di registrare i più importanti parametri vitali, mantenerli costantemente monitorati da parte di un team medico e di archiviarli automaticamente nella Storia Medica del viaggiatore e di poterla tradurre in inglese in un click.

Inoltre, grazie al nuovo servizio “Check Salute”, sarà possibile misurare i parametri medici in meno di 30 secondi, soltanto guardando la fotocamera dello smartphone o del computer.

L’intesa tra Ami Assistance e Brixia dà la possibilità ai clienti del t.o. di sottoscrivere due polizze facoltative per eventuali esigenze specifiche. La prima è un prodotto che si caratterizza per la sola garanzia annullamento del viaggio e che include tra le possibili cause dell’annullamento anche le preesistenze, mentre la seconda è una polizza integrativa spese mediche, che prevede massimali molto più elevati e che si presta a tutelare i viaggiatori durante i soggiorni nelle destinazioni caratterizzate da costi delle strutture sanitarie più alti.

Tags: ,

Potrebbe interessarti