L’Hub digitale del turismo in Bit. I vantaggi per le imprese
Alla Bit c’è l’Hub digitale del turismo, la piattaforma di contenuti e servizi creata dal ministero del Turismo grazie ai fondi del Pnrr. Saranno inoltre presenti i Tdh promoter, professionisti che offriranno assistenza dedicata e supporto nell’accreditamento al programma, promosso in collaborazione con il Sistema camerale italiano.

I vantaggi per le imprese

Un modo per informare le imprese del settore dell’importanza di salire a bordo del Tdh, che permette, a titolo gratuito, di raccontare la propria offerta, rendendola visibile sul sito Italia.it; di consultare dati turistici, anche previsionali; usufruire di servizi di formazione e di aggiornamento professionale; trovare notizie approfondite sui bandi e le incentivazioni del ministero del Turismo; tool digitali per i sistemi di prenotazione online, per facilitare l’assistenza ai clienti; servizi per il supporto al business per le imprese del comparto.

Il ruolo dei Tdh promoter

L’Hub digitale del turismo italiano, attraverso Italia.it, vuole valorizzare l’offerta turistica così da promuovere il Paese in modo coordinato sui mercati internazionali.
Fino ad oggi pomeriggio 15 Tdh Promoter, riconoscibili attraverso badge personalizzati, saranno presenti nello stand Enit, dove sarà possibile trovare il materiale e le informazioni rivolte agli operatori del turismo.
Alcuni dei promoter parteciperanno ai panel e saranno disponibili negli stand delle varie Regioni italiane all’interno della fiera.

La campagna hyperlocal

Sempre in coincidenza di Bit, avrà inizio anche una campagna hyperlocal, con durata fino ad aprile, rivolta ad ogni operatore turistico per invitare all’accreditamento sul Tdh.
La promozione del Tourism Digital Hub tramite le fiere italiane di settore continuerà anche dopo Bit con i prossimi appuntamenti: a Riva del Garda con Hospitality (5/8 febbraio), a Napoli con Hospitality Sud (21/22 febbraio), a Bari con Btm – Business Tourism Management (27/29 febbraio) e di nuovo a Napoli con Bmt – Borsa Mediterranea del Turismo – (14/16 marzo).

Tra sfida e driver

“Il digitale rappresenta, al tempo stesso, una sfida e un importante driver di sviluppo per un’industria turistica sempre più competitiva e sostenibile. A tal proposito, colgo l’occasione per rinnovare l’invito agli operatori presenti a raggiungere le imprese già salite a bordo del Tdh (italia.it) – l’hub digitale per il comparto lanciato dal ministero – e poter accedere, così, a un insieme di servizi volti a far conoscere la propria attività e reperire informazioni utili, dati di settore, momenti di approfondimento e iniziative a favore della crescita delle aziende e dell’intero ecosistema”. Questo l’invito lanciato dal ministro del Turismo, Daniela Santanchè, intervenendo all’evento di Welcome Travel Group nell’ambito di Bit 2024, dopo aver ringraziato agenzie di viaggi e tour operator per il prezioso lavoro svolto per il comparto.
Tags:

Potrebbe interessarti