Sandals Dunn’s River in Giamaica, dove il sorriso è di casa

E’ l’ultima proprietà nata in Giamaica della catena alberghiera Sandals. Rappresenta un luogo del cuore del fondatore Gordon ‘Butch’ Stewart allora teenager che, proprio nel reef di fronte alla struttura, pescava il pesce e lo vendeva, quando ancora la società doveva essere immaginata e creata. Per alcuni anni fu in gestione alla compagnia ma solo nell’ultimo decennio il resort è diventato di proprietà. Ha aperto i battenti a fine maggio 2023, con un volto e un’anima in perfetto stile Sandals 2.0, “where we let life flow”, dove lasciarsi cullare dalla vita che scorre. E’ una struttura per coppie, che si affaccia su una striscia di mare caraibico, a pochi chilometri da Ocho Rios, in un contesto paesaggistico di pregio, dove la natura è parte integrante di una foresta pluviale e dista pochi chilometri dalle rinomate cascate di Dunn’s River.

Il valore di un sorriso

Un sorriso non costa niente, ma dà molto. Arricchisce chi lo riceve, senza impoverire chi lo offre. Dura un secondo ma il suo ricordo dura a lungo. Nessuno è così ricco da poterne fare a meno e nessuno così povero da non sentirsi più ricco nel riceverlo. Così recita una nota citazione e al Sandals Dunn’s River di sorrisi se ne vedono tantissimi, smaglianti, veri e sinceri. Qui il fattore umano è sorprendente.

I piccoli dettagli fanno la differenza

E’ quel quid come svegliarsi all’alba e fare una passeggiata sulla spiaggia o una nuotata, uscire dall’acqua e gustare un caffè caldo servito dal boy dalla ‘bicicletta blu’ che fa la spola sul lungomare dalle 5.30 alle 7.30 di mattina e dispensa fumanti tazze di miscela giamaicana Blue Mountain, un’eccellenza dell’isola. Oppure indugiare a colazione lasciandosi cullare dalla musica dal vivo che, ogni mattina cambia: dal violino, al sax, alle tastiere.

Le attività sportive

Un punto di forza è rappresentato dal grande numero di attività incluse tra cui le immersioni (per chi ha il brevetto Padi), gite in barca con il fondo di vetro, sci nautico, windsurf, hobie cat, paddle e snorkelling. Anche l’offerta golfistica è a 5 stelle: comprende la prenotazione dei tee time, il trasferimento al vicino Upton Estate Golf and Country Club, green fee inclusi.

Wedding Department

Un team residente di 50 persone si prende cura di ogni dettaglio della cerimonia nuziale: dai fiori alla mise en place, dal catering home made alle bevande, dalle musiche al servizio fotografico e alla prenotazione delle camere per parenti e amici. Uno dei punti di forza del Sundals Dunn’s River è proprio il segmento dedicato alle nozze, al rinnovo dei voti e agli anniversari e compleanni.

Il verde

Giardini lussureggianti e prati all’inglese impeccabili, piante stupende e fiori multicolori sono parte integrante della bellezza del luogo. Un gruppo di 20 giardinieri mantiene il verde della proprietà.

La Spa

Si trova nel centro del villaggio ed è un’oasi di pace e serenità contornata da laghetti e cascate, che ne fanno un santuario del relax. Un’altra zona zen dell’edifico è riservata alla piscina e alle vasche idromassaggio, aperte a tutti gli ospiti dell’hotel.

Le camere e le ville

Sono 260 le camere, suddivise in 14 tipologie. Una menzione particolare va a Tufa SkyPool Butler Suites, caratterizzate da una singolare piscina che ha pannelli di vetro che si estendono per tutta la lunghezza dei balconi, fronte oceano. Per le ville una novità assoluta è rappresentata dalle Coyaba Sky Villa Swim-Up Rondoval Suites, situate in aerea privilegiata e tranquilla, all’interno di una piscina che si snoda come un placido fiume e le lambisce tutte. Alcune di esse hanno, al posto del tetto un’ampia e panoramica terrazza dotata di zona prendisole e di telescopio. Completa l’offerta una vasca idromassaggio e una piscina privata. L’edificio principale ospita la reception, gli uffici, la boutique, altri servizi e alcune camere molto spaziose entry level, quelle vista mare con una vasca di design sul terrazzo e alcune suite. Il Tuf Terrace Building, fronte mare, accomoda al piano terra le suite con accesso diretto alla piscina privata e suite di nuova concezione con vasca da bagno e piscina sulla terrazza. Infine Mammee Bay è la costruzione più vicina al mare, con ampie suite dotate di servizio di maggiordomo. Tutte le terrazze, balconi offrono vasca da bagno e zona living.

Taste of Jamaica

Tre le eccellenze per assaporare i prodotti tipici giamaicani: l’unico ristorante all’aperto, ‘ Jerk Shack’, un viaggio nei sapori autentici dell’isola, il Dunn’s Rum Club, per degustare uno tra gli oltre 30 tipi di rum caraibici presenti nella cantina del resort, oppure Blum, dove sorseggiare l’ottimo caffè prodotto nell’isola il Blue Mountain Coffee.

L’offerta gastronomica

Composta da 12 ristoranti, per tutti i gusti e palati. Si può optare per uno snack ‘tapa style’ o prediligere i menu classici a 3 portate. L’offerta gastronomica è vasta e variegata. Cucina francese all’Amande, greca da Edessa, italiana con la pizzeria Isola aperta a mezzogiorno che si affaccia sulla spiaggia, mentre alla sera al Cascata un giovane e talentuoso chef umbro, affiancato da un super efficiente maitre sardo, portano al successo un ristorante che è diventato il più richiesto del resort. E poi Hanami per gli amanti del sushi, Banjou, fusion asiatico e Zuka, per gustare una cucina centro sudamericana. A disposizione della clientela, il culinary concierge che, oltre alla prenotazione di alcuni ristoranti, offre un servizio eccellente per chi ha problemi dietetici o di intolleranze e allegrie. Un vero ‘angelo custode’ che veglia sul benessere e si prende cura del cliente in ogni momento della vacanza.

Lo staff

Un resort a 5 stelle, sapientemente diretto da Deryk Meany, general manager della struttura, che coordina il lavoro di uno staff di oltre 750 persone. “La promessa di un alto standard di offerta e servizi è garanzia di buone vendite. Proponiamo un prodotto caraibico autentico con un’offerta culinaria di alto livello”. Così esordisce il gm. Il team è composto al 99% da personale giamaicano. La clientela del gruppo Sandals è formata da un 60% proveniente dal Nord America, un 20/23% da clienti europei e il 10-15% appannaggio del mercato canadese. Il ranking europeo è composto dal mercato inglese al primo posto, seguito da quello tedesco e l’Italia è il terzo mercato per il gruppo. Aggiunge Meany: “Il 2022 è stato un anno sorprendete per Italia, la miglior performance di sempre. Questo grazie alle sinergie con gli operatori del Belpaese”.

Le strategie di Sandals

Nel prossimo decennio la compagnia raddoppierà il numero di stanze nei Caraibi. Ci sarà anche l’ampliamento del Dunn’s River, con la nascita di Sandals Royal Dunn’s River, che porterà il numero di camere a 550 e ospiterà un grande numero di sale per meeting, aprendo di fatto un grande comparto dedicato al Mice.

Giorgia Cifarelli

Tags: ,

Potrebbe interessarti