Egitto-Amr El Kady: gli arrivi turistici crescono e la domanda è solida

L’anno migliore di sempre, il 2023, per l’Egitto. Un anno che ha visto arrivare nel Paese 14.9 mln di turisti provenienti da tutto il mondo, con una crescita del 27% rispetto al 2022.

Ma c’è un dato ancora più significativo secondo Amr El Kady, ceo dell’Egyptian Tourism Authority: “Negli ultimi 4 mesi, da ottobre 2023 a gennaio 2024, l’Egitto ha registrato 5 mln di arrivi, un 8% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, segno che i venti di guerra non stanno soffiando sulla nostra industria del travel e che milioni di persone hanno fiducia nelle condizioni di sicurezza che le destinazioni egiziane oggi sono in grado di garantire- ha spiegato-. Ci sono stati certamente degli atteggiamenti differenti da parte dei vari mercati, con numeri in diminuzione da alcuni Paesi, ma in crescita su altri. Il segnale molto incoraggiante però, e che riguarda il mercato Italia– ha detto ancora El Kady-, arriva dalla scorsa settimana che, sulla base di quanto ci riferiscono i tour operator, ha visto un balzo in avanti delle prenotazioni per i ponti primaverili, la Pasqua e anche l’estate”.

Le aspettative sono dunque rosee per il 2024, dove l’obiettivo che il Paese si pone è crescere di un ulteriore 10% sul fronte degli arrivi turistici internazionali.

Riflettori puntati sul Cairo

Tra le prossime attività dell’ente del turismo rientra senza dubbio il focus sul Cairo come destinazione culturale: “Crediamo che la città meriti molto in termini di experience e che possa essere la meta perfetta anche per un city break di qualche notte. Basta trascorrere al Cairo soltanto un giorno prima di volare al mare o sul Nilo!- ha detto Amr El Kady- E’ una città che ha davvero tante suggestioni da offrire, tra antico e moderno, dalla musica alle gallerie d’arte, dallo shopping alla gastronomia. Ne abbiamo già parlato con i tour operator italiani e la proposta di trasformarla in “destinazione secca” è stata accolta con favore”.

Alessandra Tesan

Tags: , ,

Potrebbe interessarti