Sabre e Revolut insieme per i pagamenti B2B delle adv

Sabre Corporation e Revolut hanno annunciato i risultati di successo della loro partnership, che sta spingendo il processo dei pagamenti B2B per le agenzie di viaggio. Le due aziende tecnologiche sono riuscite a coinvolgere oltre 40 clienti in meno di un anno e insieme stanno cambiando il panorama finanziario delle agenzie di viaggio.

Le carte virtuali di Revolut sono ora generate all’interno della piattaforma Sabre Virtual Payments, consentendo ai clienti di pagare facilmente le compagnie aeree, gli hotel e altri fornitori di viaggi con una maggiore
flessibilità e sicurezza. Ciò consente alle agenzie di viaggio che utilizzano Sabre Virtual Payments di usufruire di pratiche più snelle e agili, di personalizzazione e di velocità di commercializzazione.

Efficienza operativa

“Portare le soluzioni di pagamento virtuale che le nostre agenzie di viaggio apprezzano e di cui hanno bisogno – ha dichiarato Celia Pereiro, managing director Payments di Sabre – è un’area di attenzione strategica e sempre una priorità assoluta per noi e siamo entusiasti di vedere che questa partnership sta facendo esattamente questo. Sono molto orgogliosa della collaborazione tra il nostro team Sabre Virtual Payments e Revolut, soprattutto per quanto riguarda i tempi di implementazione, l’efficienza operativa e le esigenze di pagamenti B2B transfrontalieri per i nostri clienti”.

I punti salienti

Alcuni dei punti salienti che questa partnership sta aiutando a risolvere per le agenzie collegate a Sabre che utilizzano Sabre Virtual Payments sono processo di onboarding rapido, ridotto da mesi a pochi giorni, che consente ai clienti di iniziare a effettuare transazioni e pagare i fornitori in modo rapido ed efficiente, integrazione perfetta di una tecnologia di carta virtuale flessibile e sicura nei loro flussi di lavoro esistenti, accesso a una suite completa di prodotti di carte commerciali che migliorano i tassi di accettazione dei pagamenti, tassi preferenziali nella conversione della valuta di un Paese in un altro e approfondimenti in tempo reale grazie a una gestione semplificata del cambio estero (FX), che offre una trasparenza e una visibilità senza pari sui pagamenti internazionali, facilitando un processo decisionale informato, esperienza migliore ai fornitori di viaggi, che ora possono essere pagati puntualmente nella loro valuta preferita, utilizzando i tassi di accettazione dei pagamenti negoziati.

“Revolut – ha affermato Will Hannan, Global Head of Embedded Finance Sales di Revolut – è entusiasta di partecipare la digitalizzazione nel settore dei viaggi insieme ai nostri partner di Sabre. Insieme, stiamo semplificando le transazioni attraverso la nostra suite di carte virtuali, il cambio in tempo reale e i prodotti di pagamento basati su Api. Quest’anno abbiamo portato la nostra offerta congiunta a decine di aziende e non vediamo l’ora di offrire ancora più valore ai clienti nel 2024″.

Secondo Future Market Insights, si prevede che il mercato delle carte virtuali raggiungerà un valore di 1.300 miliardi di dollari entro il 2032, con una crescita prevista del 12,2% tra il 2022 e il 2032. I principali fattori di crescita sono la crescente adozione di piattaforme di emissione di carte virtuali Api, la richiesta di soluzioni di pagamento sicure e convenienti e la crescente penetrazione degli smartphone e dell’e-commerce.

Attraverso la sua piattaforma innovativa, Sabre Virtual Payments facilita un unico punto di integrazione tra agenzie di viaggio, Revolut e vari strumenti di prenotazione. Automatizza la riconciliazione dei pagamenti e fornisce una reportistica completa sui dati di pagamento per offrire servizi di pagamento end-to-end sicuri e completamente integrati.

Tags: ,

Potrebbe interessarti