Trenord sfonda quota 10 milioni di viaggiatori

Sono 10,6 i milioni di passeggeri nel 2023 hanno scelto Trenord verso le mete turistiche in estate e nei weekend. È un incremento del 20% rispetto al 2022. In 46mila hanno viaggiato con i biglietti integrati proposti dall’iniziativa Gite in treno, il 32% in più rispetto all’anno precedente.

In treno non solo per turismo, ma anche per i grandi eventi: 35mila clienti, infatti, hanno scelto i biglietti speciali di Trenord per assistere a manifestazioni musicali, culturali e sportive nel territorio lombardo, come il concerto di Bruce Springsteen a Monza e il Gran Premio d’Italia di Formula 1.

Le Gite in treno

Questi i risultati raggiunti dall’azienda ferroviaria lombarda nel 2023 e presentati durante Bit 2024, che confermano la continua crescita della tendenza a utilizzare il mezzo pubblico per un turismo sostenibile di prossimità. I numeri sono in aumento anche grazie alle nuove proposte inserite da Trenord nel catalogo 2023 delle Gite in treno: più itinerari verso i Laghi di Garda, Iseo e il Maggiore e per i parchi divertimento.

A queste, per la stagione invernale 2023/24 si sono aggiunte le offerte treno+navetta+skipass dei Treni della neve, che quest’anno oltre ai comprensori di Aprica&Corteno e Valmalenco, propongono nuove destinazioni: le piste di Madesimo, Piani di Bobbio e Domobianca. Già 2500 clienti hanno trascorso una o due giornate sulla neve grazie ai ticket proposti da Trenord e Snowit, piattaforma digitale che offre tutti i servizi per un’esperienza sulla neve, in vendita da inizio dicembre.

Collaborazione con il territorio

“Questi numeri dimostrano che le aziende di trasporto pubblico e collettivo sono anche vettori turistici – ha commentato Leonardo Cesarini, direttore commerciale di Trenord -. In Lombardia la dimensione della nostra offerta, la capillarità del nostro servizio e la costante crescita dei viaggi in treno nel tempo libero ci invita a fare sempre di più e meglio, per incoraggiare questa tendenza e diffondere la cultura di un turismo sostenibile. Per questo, lavoriamo in stretta collaborazione con il territorio e con partner specializzati, che ci aiutano a formulare una proposta sempre più ricca e accattivante”.

Il bilancio

Nell’intero anno, sono stati 46mila i biglietti integrati treno+esperienza venduti, per gite verso mete turistiche e attività di svago in Lombardia. Anche nel 2023 i grandi laghi lombardi si confermano le mete preferite dai viaggiatori: circa il 65% dei clienti di Gite in treno ha scelto uno dei pacchetti dedicati ai laghi di Como, d’Iseo, di Garda, di Lugano o il Maggiore.

L’offerta più apprezzata è stata quella dei Tesori del Lago di Como, grazie alla quale oltre 8.500 viaggiatori hanno potuto raggiungere Varenna per imbarcarsi sui battelli della Navigazione Laghi e visitare le più rinomate località del centro Lario. Sono stati 11mila i clienti che, invece, hanno scelto il pacchetto integrato fra il treno e l’ingresso nei parchi tematici, con Gardaland che si conferma la meta preferita per chi vuole passare una giornata all’insegna del divertimento.

 Anche nel 2023, per il terzo anno consecutivo, Trenord ha incoraggiato i viaggiatori a partire in treno alla scoperta della Lombardia anche grazie a una nuova guida realizzata con Lonely Planet.

Tags: ,

Potrebbe interessarti