Ita svela la Summer: 56 destinazioni e una capacità superiore del 24% sul 2023

Ita Airways nella prossima stagione estiva opererà 56 destinazioni, di cui 16 nazionali, 26 internazionali e 14 intercontinentali. Inoltre, per il picco estivo la compagnia opererà ulteriori 10 destinazioni stagionali, di cui 2 nazionali e 8 internazionali, selezionate tra le mete più gettonate del turismo del Mediterraneo: Grecia, Spagna, Croazia e le isole italiane raggiungibili con voli diretti da Fiumicino e Linate. Nello specifico da Fiumicino e da Linate: Rodi, Ibiza, Palma di Maiorca, Minorca, Heraklion, Corfù, Lampedusa e Pantelleria e da Fiumicino: Spalato e Cefalonia.

Le nuove rotte da Fiumicino

La compagnia ha comunicato i dettagli delle nuove rotte operate dall’hub di Fiumicino già annunciate e messe in vendita. Entrando nel merito sono: il Fiumicino – Chicago dal 7 aprile, con 6 frequenze settimanali che diventeranno 7 da giugno e 6 ad ottobre. Il Fiumicino – Toronto dal 10 maggio, sarà operato con 6 frequenze settimanali, che diventeranno 7 da giugno a settembre e 5 ad ottobre.

Dal 5 maggio ci sarà il Fiumicino – Riyad con 4 frequenze settimanali che saliranno a 5 a partire da giugno. Il Fiumicino – Accra sarà dal 6 giugno e vedrà 3 frequenze settimanali, che diventano 4 da luglio.

Il Fiumicino – Kuwait City sarà dal 7 giugno con 3 frequenze settimanali che diventeranno 5 da luglio e il Fiumicino – Gedda da agosto servito con 3 frequenze settimanali.

Si rafforza il Fiumicino–Buenos Aires

A conferma dei risultati in termini di load factor ottenuti dal Fiumicino – Buenos Aires nel 2023, nella prossima Summer Ita Airways aggiungerà due frequenze sulla rotta verso l’Argentina, arrivando ad un totale di 9 frequenze settimanali tra Roma Fiumicino e Buenos Aires e 30 collegamenti a/r settimanali verso il Sud America, che si conferma mercato strategico per la compagnia.

La capacità totale della Summer 2024

In totale, la capacità offerta nella Summer 2024 sarà superiore del 24% rispetto al 2023, con una crescita del 43% vs 2023 sul segmento intercontinentale, +30% sull’internazionale e +15% sul domestico.

Le nuove destinazioni intercontinentali su Chicago e Toronto saranno operate con l’Airbus A330neo e Airbus A330-200 e si vanno ad aggiungere ai voli di Ita Airways su New York, Boston, Miami, Los Angeles, San Francisco, Washington, Rio de Janeiro, San Paolo, Buenos Aires, Tokyo, Nuova Delhi, operati da Roma Fiumicino. I voli su Riyad, Accra, Kuwait City e Gedda saranno operati con aeromobile A321neo.

Da marzo saranno ripristinati gradualmente i collegamenti tra Roma Fiumicino e Tel Aviv Ben Gurion inizialmente con 3 frequenze settimanali che verranno incrementate nel corso della Summer 2024, compatibilmente con l’evoluzione dello scenario geopolitico. La ripresa dei voli tra Roma e Tel Aviv – riporta il vettore in una nota – possibile anche grazie alla collaborazione con le autorità italiane e israeliane, ha una valenza strategica per Ita Airways.

Il roadshow Italy Sales

Le principali novità del 2024 saranno presentate ai principali trade partner in occasione del roadshow Italy Sales che partirà a fine febbraio 2024 con un totale di 8 tappe nelle principali città italiane e terminerà a fine marzo.

Obiettivi e novità del programma Volare

Quanto al programma di fidelizzazione della compagnia Volare – nato due anni fa – conta oltre 1,7 milioni di membri e più di 20 partner commerciali appartenenti ai settori dell’hôtellerie, della mobilità e della finanza. Le compagnie aeree partner per accrual che hanno aderito al programma sono 8.

Nella seconda metà dello scorso anno sono state lanciate le carte co-branded con American Express ed è stata aperta la sezione executive reserved, dedicata a vantaggi esclusivi per i soci del tier più alto.

Volare compirà due anni nel mese di marzo e si pone l’obiettivo di raggiungere i 2 milioni di iscritti nella prima parte del 2024. Durante quest’anno il programma raddoppierà il numero dei partner, sia commerciali sia airline e arricchirà di contenuti la sezione executive reserved.

Ita fa sapere anche che quest’anno saranno presentate due novità. La prima è che sarà lanciato un programma dedicato ai bambini, che consentirà di creare un nucleo familiare e darà la possibilità ai giovani viaggiatori di iscriversi al programma e accumulare punti.

La seconda è che continuerà l’attività “sartoriale” per i soci executive, a cui nel 2024 sarà riconosciuto ancora più valore attraverso la creazione di eventi tailor made per i soci di tutto il territorio nazionale e di alcuni Paesi esteri. Gli eventi saranno invitation only e su base di asta, consentendo ai soci top tier di vivere esperienze money can’t buy.

Nel 2023 15 mln di pax

In occasione di Bit, la compagnia ha comunicato i dati del 2023, anno in cui ha raggiunto “ottimi risultati commerciali – ha dichiarato Emiliana Limosani, chief commercial officer di Ita Airways e ceo Volare –. La nostra crescita va di pari passo con la ripresa del turismo, che si sta avvicinando sempre di più ai livelli pre-pandemici. Abbiamo chiuso il 2023 con 15 milioni di passeggeri trasportati, quasi il 50% in più rispetto al 2022, un indice di regolarità pari al 99,7% e un load factor medio del 79%, in miglioramento di 5 p.p. rispetto all’anno precedente. Anche per il 2024 le aspettative sono molto incoraggianti, con crescite consistenti rispetto al 2023 grazie all’ampliamento del nostro network che registra un incremento maggiore del 43% dell’offerta sul lungo raggio, con nuovi voli diretti da Roma Fiumicino per Chicago, Toronto e verso l’Africa e il Medio Oriente. Infine, continueremo ad investire sul rinnovamento della flotta, che nel 2024 crescerà fino a 96 aerei, di cui due terzi di nuova generazione”.

Tags:

Potrebbe interessarti