Santanchè: “Dobbiamo puntare sull’Italia dei borghi”

“Noi crediamo che dobbiamo puntare sull’Italia dei borghi, che è l’Italia più nascosta, l’Italia più segreta ma anche l’Italia più bella, e dove – oltretutto – si produce il 90% delle nostre eccellenze enogastronomiche. E qui mi riallaccio al turismo esperienziale, perché oggi il turista che viene in Italia vuole fare anche un’esperienza, e l’esperienza può venire da come si produce il vino, l’olio o la mozzarella”.

Così il ministro del Turismo Daniela Santanchè nel corso del suo intervento all’assemblea nazionale di Anci Giovani a Montecatini. Parole che sottolineano l’impegno del ministero nella valorizzazione dei piccoli comuni a vocazione turistica, con i 26 milioni di euro per il finanziamento di 27 progetti riguardanti un totale di 101 comuni sparsi in 9 Regioni distribuite da nord a sud.

“Oltre a questo, c’è da ampliare due cose: fare nella maniera giusta la promozione e alzare la qualità dei nostri servizi” ha proseguito il ministro.

 

Tags:

Potrebbe interessarti