Fiavet Campania Basilicata combatte l’abusivismo. Corso dedicato alla Polizia Turistica

Fiavet Campania Basilicata porta avanti la sua battaglia contro l’abusivismo e lo ha fatto, nei giorni scorsi, nella sede della Reggia di Quisisana di Castellammare di Stabia, con il primo corso di aggiornamento del 2024 della Scuola di Polizia Regionale di Polizia Municipale, diretta da Dionisio Limongelli. Il corso, della durata di 30 ore, è stato interamente dedicato alla Polizia Turistica, su espressa richiesta della Fiavet regionale. Nell’ultima giornata si è affrontato il tema del contrasto all’abusivismo.

Tra normativa e sanzioni

Il vicepresidente Fiavet Campania, Francesco Spinosa, coordinatore del Gruppo Abusivismo, ha illustrato la normativa e anche i casi più evidenti di abusivismo registrati nella provincia di Napoli, suggerendo alcuni strumenti e procedure per stanare e sanzionare gli operatori fuorilegge.

“È stata un’esperienza molto utile per tutti – sostiene Spinosa -, perché, nel caso di segnalazioni, spesso gli addetti della Polizia Municipale non sono aggiornati sulla normativa in vigore, semplice, ma molto particolare, in tema di agenzie di viaggi e altre attività turistiche”.

Soddisfazione espressa dal presidente di Fiavet Campania Basilicata, Giuseppe Scanu, per l’iniziativa. “É il primo risultato di una nostra attività permanente sul territorio. Siamo fiduciosi che il corso, approfondendo anche altri aspetti, possa contribuire a formare gli addetti della Polizia Turistica Municipale, fondamentali per caratterizzare il livello e la qualità dell’accoglienza dei turisti, viaggiatori ma anche dei residenti stessi nelle nostre città turistiche. Anche per questo, auspico che anche gli addetti della Polizia Municipale di Napoli partecipino ai prossimi corsi che si svolgeranno nei prossimi mesi”.

Tags:

Potrebbe interessarti